Passa ai contenuti principali

Post

Evviva i tori!!!

Che bella notizia che ci danno oggi i giornali: il Parlamento Catalano ha vietato le corride. E ci voleva tanto, poveri tori! A me non piacciono le esibizioni che sfruttano gli animali, meno che mai quelle che li torturano e poi li uccidono. Mi dispiace, ma non trovo il divertimento. Non mi interessa neanche sapere che è una manifestazione antica che vuole dimostrare la forza e la potenza degli umani, per me dimostra solo la loro barbarie.

Porta vasi decorato

Fallito il tentativo per oggi di mandare il post della terza tappa della caccia al tesoro per la mia infinita cretinaggine, eccomi qui con un altro lavoro di decoupage. Vassoio trovato al negozio di 99cent, tovaglioli di carta floreali... nelle intenzioni è un porta vasi (ci stanno comodamente 2 piantine piccole), ma è pur sempre un vassoio di legno e si può usare per tanti scopi.

la bambina ribelle

Che bello questo libro! Era tanto che non leggevo una storia così affascinante. E' la storia di Saira, ma è anche la storia di una cultura, quella indo-pachistana, complessa e che si regge su gerarchie sociali molto forti. Gerarchie che rimangono intatte anche se i protagonisti vivono in Inghilterra e negli Stati Uniti. Ci sono nuove generazioni che cercano di ribellarsi alle loro tradizioni per poi scoprire che i loro padri e i loro nonni hanno cercato di fare a loro volta. E' un racconto fatto in prima persona. E' la ricerca di una identità culturale. Saira pone delle domande, cerca delle risposte e forse, alla fine tragici eventi indirizzano la sua vita.

finalmente un po' di ricamo!

Il punto croce: la mia passione! Le prime cose creative che ho fatto sono state a punto croce e con il passare degli anni ho anche un po' aggiustato la tecnica. Non è un lavoro che ho fatto di recente, perche con uno gnometto di 18 mesi in giro per casa non è facile prendere ago e filo, ma a me il risultato piace tanto!!! Un cuscino con un orsacchiotto di pezza che ti sorride!!! Lo gnometto se lo posta in giro ovunque!

teatrino delle marionette

Lavoriamo un po' di fantasia e un po' con la penna! E' da un po' di tempo che sto lavorando a un progetto ardito: teatrino delle marionette, copioni compresi. Lo so che mi sono imbarcata in un lavoro lungo e difficile, ma a me piacciono le sfide. Il teatrino è ancora solo un progetto, ma i copioni stanno prendendo forma. Va beh ho fatto una cosa facile: ho adattato una favola già bella pronta, ma mi sono divertita ugualmente. ecco qui il mio primo adattamento teatrale: L'Aquila e lo Scricciolo Favola Celtica Favola adattata per il teatro delle marionette Personaggi: L’Aquila Lo Scricciolo Cantastorie Atto Unico Scena prima Aquila: Secondo te chi è che vola più in alto? Scricciolo: Non saprei, Aquila Aquila: Bisognerebbe provare… Scricciolo: Ho un’idea! Perché non facciamo una gara? Vedremo così chi dei due volerà più in alto! Aquila: Sì, bella idea!!!! Mi piace fare questo gioco!! Chi vincerà diventerà il re degli uccelli. Scricciolo: Ben d

vado a rifornirmi di materiale!!!

Finalmente ho trovato una mattina libera (sempre che non ci siamo fughe di gas, inondazioni e serrande rotte!) da dedicare agli acquisti. Ma la cosa formidabile è che andrò da Ikea da sola, senza che ci sia qualcuno che mi dica di sbrigarmi, di lasciar perdere tanto sono cose che non servono, di sbuffare perchè fa caldo ecc.

lavoro, lavoro e divertimento!

Ecco un lavoro nuovo di zecca fatto per rilassarmi un po' e non pensare al caldo di questi giorni, complice anche il fatto che lo gnometto è al mare con i nonni e io ho un po' più di tempo. Da un vassoietto di legno comprato al negozio di 99cent ne ho ricavato uno svuota tasche. Ho scoperto che la cosa più difficile non è il decoupage, ma fare la foto da pubblicare sul blog!!! Speriamo che si capisca! L'esterno è rosso anticato con il bitume liquido e l'interno è arancione anticato (un po' meno bene) con lo stesso procedimento. Il centrino su cui poggia lo svuota tasche non è opera mia, non sono così brava.