Passa ai contenuti principali

Post

Bullet journal spin off vacanze estive

Di una cosa ancora non vi avevo parlato. A gennaio ho cominciato a costruire il mio bullet journal. Niente di particolarmente artistico (che non ne sono capace), niente di particolarmente pasticciato (perché mi piace avere una agenda piuttosto lineare), ma funzionale e divertente da creare e da tenere vivo.  Ho fatto un sacco di scoperte creative in questi mesi: ho scoperto dell'esistenza dei timbri digitali, ho comprato la Bigshot e ho cominciato a fustellare come se non ci fosse un domani... insomma mi sono divertita parecchio a pasticciare. Ecco ... Pasticciare... Ho pasticciato talmente tanto che ho sbagliato a tenere il conto del numero di pagine e il mio bullet journal che, con il mese di luglio, ho dovuto archiviare perché arrivata all'ultima pagina.  Ho già provveduto a comprare il quaderno nuovo, che però ho intenzione di cominciare per bene a settembre.  E nel frattempo? Cosa fare con il mese di agosto? Per il mese di agosto, o per meglio dire per i 15 giorni di vacan
Post recenti

Borsa con inserto a punto croce

  Siete pronti per andare in vacanza? Io quasi!  Ho giusto il tempo per mostrarvi la mia nuova borsa, molto capiente, che ho realizzato qualche tempo fa in collaborazione con mia madre, che ha cucito e assembrato tutto, io invece ho realizzato il ricamo. Questa tela è stata una dei miei primi acquisti su Wish e ho impiegato veramente tantissimo tempo per completare tutto il ricamo anche se la soddisfazione finale mi ha ripagato di tutto lo sforzo fatto.  Il disegno rappresenta la primavera e la miriade di colori e fiori che sbocciano in questa stagione.  Con tutto il caldo che fa in questi giorni io le temperature e i colori primaverili me li sto proprio sognando!!!

Il canale Youtube

  Ve lo avevo promesso ed eccomi qui al raccontarvi della mia nuova sfida: Youtube! Complice il profilo instagram hackerato (a proposito vi invto a togliere il like dal mio vecchi profilo!) Ho cominciato a ripensare e a riorganizzare tutto il mio materiale. Ho cominciato con la creazione di reel su instagram, che devo dire, mi stanno dando molta soddisfazione: brevi video, minitutorila di progetti pubblicati qui  sul blog da tanto tempo. I reel sono stati la scintilla che mi ha fatto pensare di potermi divertire anche con Youtube.  Il canale, in realtà esisteva da tempo, tantissimo tempo, ma io non ci ho mai badato molto, anzi, a dire la verità, non ci ho MAI badato e questo, lo devo ammetere, è stato un errore!| Così ho deciso di rimboccarmi le manice e di mettere apposto un po' di cose. La prima decisione che ho preso è quella di avere un canale unico per i miei due blog: troppo complicato e dispersivo averne 2 ... non mi è sembrato proprio che ne valesse la pena: le playlist vi

Come fare un piccolo vaso di cemento

Dopo qualche tentativo da cestinare e dopo un attacco di craft di quelli che non puoi fare a meno di fare qualcosa, sono pronta per presentarvi il mio piccolo vaso di cemento. Questa volta sono stata brava, ho fatto le foto di tutti i passaggi e quindi sono anche in grado di spegervi bene come ho fatto! Cominciamo con i materiali occorrenti.  cemento a pronta presa bicchiere di plastica misurino  bottiglia di plastica  Le proporzioni per fare il cemento sono di 3 a 1 cioè 3 bicchieri di cemento e uno di acqua. Poichè però a me serviva poco cemento ho miscelato 2 bicchieri di cemento e mezzo bicchiere di acqua. Ho miscelato tutto dentro la stessa bottiglia di acqua che poi ho usato come stampo per il mio vasetto così non ho sporcato niente e non ho sprecato materiale. Dopo aver impastato per bene, ho inserito nella bottiglia anche il bicchiere di plastica per avere, poi, l'incavo del vaso. Per paura di fare pasticci ho lasciato così tutta la notte. Il giorno dopo ho tolto il bicchie

Segnalibro pirografato

Tra le tante tecniche che ho provato in questi anni di blog ancora non ero arrivata a sperimentare la pirografia. I perchè sono tanti, primo fra tutti è che io non sono capace a disegnare e quindi mi sono tenuta sempre piuttosto lontana da tutto ciò che poiteva avcvicinarsi al disegno e poi, cosa fondamentale, non avevo un pirografo. Il primo ostacolo è stato superato dall'età e dalla pratica. Non è che io invecchiando sia diventata brava a disegnare, piuttosto ho scoperto che alcune cose riesco a disegnarle senza che il risultato sia proprio pessimo: poche cose, elementari, ma mi accontento. Per quanto riguarda il pirografo devo ringraziare una mia amica che me lo ha regalato. Il primo tentativo di pirografia è stato pessimo perchè io, giustamente, ho letto un po' di tutorial dopo aver pasticciato su una tavoletta di legno e non prima! Ho subito scoperto che il legno deve essere perfettamente liscio per facilitare il tratto (che poi il legno brucia ugualmente, ma se il legno n

Socialmete instagram

Quella che vi voglio raccontare oggi è una storia...e le storie cominciano tutte così: c'era una volta... C'era una volta il mio profilo instagram sul quale io avevo il pieno controllo, mi divertivo, seguivo iniziative, postavo foto. Il profilo non è sparito, ma io non ho più la possibilità di controllarlo. Per farla breve mi hanno hackerato il profilo.  Il tutto è stato abbondantemente segnalato, a tant'è che io ho dovuto aprire un altro profilo nuovo di zecca al quale vi invito tutti a iscrivervi! Sto facendo un po' di esperimenti, ma vedrai che pian piano la pagina instagram prenderà forma!

Albero di Pasqua

Ci siamo, la Pasqua si sta avvicinando e io sono pronta a raccontarvi cosa ho preparato per questa festività. Comincio con il mostrarvi l'albero di Pasqua, che quest'anno ho deciso di realizzare recuperando materiale (vario) che avevo in casa. Non è che ci sia proprio aria di primavera e di rinascita in questo periodo, ma la speranza va anche alimentata con piccoli gesti, con consuetudini che portano serenità. L'albero di Pasqua è proprio questo: è l'albero della vita; della rinascita della primavera e in ritorno alla prosperità. Dopo questa doverosa premessa, ora vi racconto come ho realizzato il mio alberello. Ho cercato l'ispirazione in giro per il web finchè non mi sono ritrovata qui e ho deciso che valeva la pena provare (in fin dei conti potevo anche sbarazzarmi di una palla di natale che ancora girava per casa incompiuta. Così, aprendo cassettti e armadi ho messo insieme tutto il materiale per il mio progetto uova di polistirolo colorate fiori di pesco sfera