Passa ai contenuti principali

un po' di orgoglio mammesco

Sabato gli asili nido del mio quartiere hanno aperto le porte a tutti i bambini e hanno organizzato dei laboratori.
Noi abbiamo portato lo Gnometto a un laboratorio di pittura e di manipolazione. Ero un po' preoccupata perchè lo Gnomo non frequenta il nido e avevo paura che potesse non trovarsi bene in un ambiente sconosciuto.
Lo Gnometto mi ha smentito alla grande e al grido: "mamma, bimbi, co(l)ori" si è buttato nella mischia. Alla fine abbiamo anche dovuto faticare per portarlo a casa, gli abbiamo dovuto prometere un pezzo di pizza! Mio figlio è un gran mangione!!!
Domenica si è replicato al parco, ma al posto delle tempere c'erano fogli di carta velina. Lo Gnomo si è letteralmente buttato insieme agli altri bambini e ha giocato ad appallottolare, buttare in aria, stracciare tutti i fogli di carta velina che gli capitavano sotto mano, sempre ridendo e saltando e sempre (cosa che mi ha fatto enormemente piacere) nel rispetto degli altri bambini.
Oggi, piove, tira vento, ho sonno, ma sono contenta perchè ho avuto il riscontro che le attività che ho proposto in questi mesi al mio cucciolo, le mie ricerche, i miei sforzi di mamma (e anche le pulizie extra per rimediare a qualche disastro creativo) sono state recepite tutte da quell'esserino che quando è in difficoltà grida "mammapapà" perchè sa che uno dei due (se non entambi) arriva sempre

Commenti

  1. Chissa che gioia vederlo! e che soddisfazione!

    RispondiElimina
  2. Sì è stato proprio divertente vederlo tutto eccitato!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.