Passa ai contenuti principali

il memory: il progetto cucimpara


Un memory di stoffa per giocare insieme.
Sei coppie di figure e tanti modi per divertirsi!!!
Il mio primo progetto di cucito: finalmente ce l'ho fatta, ci sono riuscita! Non so più neanche quanto tempo ci ho impiegato (scusa Linda per l'attesa).
Ho avuto pochissime difficoltà con la macchina da cucire e tantissime con il mio piede: ogni volta che la mia testa diceva "attenta vai piano" il mio piede accelerava sul pedale.
Un errore l'ho fatto e anche bello grosso: quando ho cucito insieme  i due quadrati non ho lasciato il lato aperto sempre allo stesso posto.
Mannaggia mi sono spiegata malissimo. Avrei dovuto lasciare aperto sempre lo stesso lato del quadrato, per esempio sempre il lato alto del lavoro, invece io ho cucito un po' a caso (il bello è che ho anche imbastito!).

Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina



Commenti

  1. Un po' storto! Spero che lo Gnomo stasera voglia giocare con me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale storto? Sei stata bravissima! E grazie per aver partecipato al linky party!

      Buona settimana,alex

      Elimina
    2. Grazie!! quando posso partecipo sempre volentieri ai tuoi linky party

      Elimina
  2. Ho appena conosciuto il tuo blog, che bella sorpresa! Ti seguirò con estremo piacere ed interesse!

    Marika

    RispondiElimina
  3. Ma è stupendo! Ehm... e vuoi sapere una cosa?! nemmeno i miei sono cuciti tutti allo stesso modo, ma è quello il bello, daiiii!
    Spero che il tuo gnometto gradisca il gioco.
    E il buon intenditore ha capito, ma per ora tutta la mia attrezzatura è impacchettata, aspetto di riuscire a trasferire tutto nel mio "laboratorio", poi prometto tanti progetti!
    Ciao, e complimenti ancora! Linda

    RispondiElimina
  4. Grazie Mamma-volipindarici, benvenuta.
    Lo gnomo ha gradito il gioco, ma precisetto com'è ha cercato di mettere le tessere in ordine orientando le cuciture ... e ha notato subito che c'era qualche cosa che non andava. Grazie per i complimenti.

    RispondiElimina
  5. a me piace parecchio...certo che avere un figlio "precisino" aumenta la fatica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!!!! E più cresce e peggio è! Ora vorrebbe anche aiutarmi ... soprattutto a confezionare i favor per il suo compleanno ("se è per il mio compleanno devo fare io!)

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.