Passa ai contenuti principali

consiglio un libro

A me piace leggere, a mio marito anche, allo Gnomo abbiamo messo davanti agli occhi un libro che aveva appena compiuto 4 mesi, che dire, anche allo Gnomo piace che gli si leggano i libri!!!
Da poco siamo passati alle storie complesse, ai libri con tante pagine e con tante parole (e con tanti disegni, anche).
Di solito leggiamo la sera, prima di addormentarci, seduti per terra. Io vorrei che lo Gnomo rimanesse disteso nel suo lettino e quindi l'unica per terra dovrei essere io, ma lui vuole stare in braccio, così alla fine siamo tutti e due a terra (ci concediamo grandi comodità!).
Ora il mio Gnometto ha tre anni e abbiamo accumulato un bel po' di libri (perchè a noi grandi stufa leggere sempre le stesse cose!), alcuni si sono rotti, altri sono affogati sotto a un temporale estivo la scorsa estate, ma la maggior parte sono rimasti nel nostro cuore e sulla nostra libreria.
Questo qui ci piace in modo particolare perché lo abbiamo letto e riletto su diversi livelli.



titolo:      Che verso fai
autore:   Orecchia Giulia; Mantegazza Giovanna
editore:   La Coccinella (collana Nuovi libri coi buchi)










Lo abbiamo acquistato per le belle immagini e per l'argomento, ma all'epoca lo Gnomo era troppo piccolo per poter ascoltare tutte le filastrocche, quindi abbiamo usato il libro per imparare i versi degli animali.
Poi lo Gnomo è cresciuto e la nostra attenzione si è spostata sulle filastrocche e il libro ha preso una nuova vita.
Ora quelle filastrocche le stiamo imparando a memoria e la sua attenzione si concentra sui buchi delle pagine (non chiedetemi perché, ma è una cosa che lo fa proprio ridere di gusto!!!!).


Con questo post partecipo all'iniziativa Consigli dalla Blogsfera del blog delle Girandole

Commenti

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.