Passa ai contenuti principali

Un'estate da girovaga!!

Questa è stata un'estate come non succedeva da anni (da quando è comparso il primo puntino dello Gnomo nella mia pancia!).
Ci siamo riposati, ci siamo divertiti, abbiamo visto tanti posti belli e interessanti, abbiamo girato un po' l'italia senza l'incubo del " che cosa diamo da mangiare allo Gnomo" perché tanto ormai non ha più problemi neanche a mangiare un pezzo di pizza in autostrada; senza il vasino sempre pronto in macchina (come avevamo l'anno scorso); senza passeggino (perché non ci spaventa più fare camminate lunghe), ma anche con tanta tanta curiosità e tanta voglia di scoprire, di imparare e di divertirci!


Qualche cosa non siamo comunque riuscita a farla. Avremmo voluto vedere le tombe etrusche della necropoli di Tarquinia, ma con 40° C e il sole a picco abbiamo desistito!!!!

In compenso siamo stati a Sinalunga e a Cortona con una coppia di amici che hanno un bambino un po' più grande del nostro.
Lo Gnomo, in pieno loop Re Artù, girava per Cortona con la sua spada di legno dicendo a tutti (soprattutto ai turisti stranieri), che lui era Artù e che aveva tirato fuori la spada dall'incudine.



A Lucca lo Gnomo ha finalmente capito (almeno spero) perché noi grandi volevamo sempre scavare il fossato intorno al suo castello di sabbia!!! Anche a Lucca il caldo non ci ha aiutati, ma ne è valsa la pena!


E poi siamo arrivati in montagna, all'Abetone, e ci siamo goduti la pace e i rumori del bosco (quando lo Gnomo ci faceva la grazia di stare zitto e di ascoltare!).
Abbiamo imparato a riconoscere alcuni tipi di piante:



Abbiamo trovato grilli e bruchi.



Abbiamo osservato la natura in tutte le sue forme.


Anche qui non siamo riusciti a fare tutto quello che avevamo in mente, ma pazienza! Le nostre sono state comunque vacanze a misura di treenne, e questo non ci dispiace affatto!!

Ora che siamo tornati, lo Gnomo sta riprendendo possesso dei suoi spazi e dei suoi giochi, e io sto valutando nuovamente la disposizione degli oggetti in casa perché il piccoletto è arrivato a un metro di altezza e arriva facilmente un po' ovunque!!!


La scuola per noi ricomincerà il 13 e quindi fino ad allora saremo insieme vicinivicinivicini!!!

Commenti

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.