Passa ai contenuti principali

Pensieri e colori d'autunno

Penso che sono uscita dall'estate con qualche chilo di troppo.

Penso che tornare i palestra sia uno dei pochi modi che conosco per dedicarmi un'ora.

Penso che gli alberi si stiano spogliando dei loro vestiti colorati per attendere l'inverno.

Penso al colore delle foglie e al fatto che ognuna è unica e non somiglia a nessun'altra per toni e sfumature.

Penso al sole che c'è sempre meno, ma che sa regalare, in autunno, delle atmosfere magiche.

Penso alle zuppe, alla pentola a pressione che sibila.

Penso anche che sia ora di cambiare il fuori porta e di attaccarne uno con i colori dell'autunno



Per realizzare questa ghirlanda autunnale ho utilizzato:

una ghirlanda di fiori secchi e del pot-pourri

Ho incollato il pot-pourri con la colla a caldo


Ho rifinito con nastri di raso color oro e verde

Con questo post partecipo alla Staffetta di Blog in Blog


Un post alle ore 9.00 ogni 15 del mese in contemporanea con altri blogger su un argomento prestabilito. Prossimo appuntamento 15 ottobre







Commenti

  1. Ma che bello! Non ho mai avuto un 'fuoriporta', ma potrebbe essere arrivato il momento... ;-)

    RispondiElimina
  2. Gran bella ghirlanda, oggi guardavo la mia e ho pensato lo stesso, mi cimenterò. Spero troverai modo di dedicarti un'ora, per me la palestra è un miraggio ;) io sto puntando a occuparmi di me nelle piccole cose e facendo i controlli autunnali. Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho fatto il grande passo: corso di pilates con abbonamento a ingressi! Tutto sta a vedere se ho la costanza di andarci.

      Elimina
  3. Penso che copierò la tua bella corona autunnale... :)

    RispondiElimina
  4. che bella idea! Grazie dell'iscrizione, ricambio volentieri

    RispondiElimina
  5. Che bella idea semplice da realizzare ma d'effetto, mi piace!

    RispondiElimina
  6. Lasciamo perdere i kg in più, in autunno è più facile per me accumularli con cioccolate calde e altre prelibatezze stagionali!Bella la tua ghirlanda, ci hai dato un'ottima idea per impiegare questi pomeriggi piovigginosi!:-)

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze, sono contenta che vi sia piaciuta!

    RispondiElimina
  8. Bello il tuo modo di far "sentire" i colori dell'autunno...E' la mia stagione preferita e la tua ghirlanda è proprio graziosa! Gabriella

    RispondiElimina
  9. bella la tua ghirlanda autunnale che precede quella natalizia ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella natalizia l'ho già fatta l'anno scorso e a meno di disastri o di altri appuntamenti a tema, credo che rimarrà quella

      Elimina
  10. penso che il tuo fuori porta è davvero carino e il tuo post molto originale

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.