Passa ai contenuti principali

La mia casa ideale non è una casa qualsiasi

Nuovo appuntamento con il post per la staffetta Di Blog in Blog e stavolta do libero spazio alla fantasia!
Noi tre viviamo in una casa piccina picciò, che a me piace tanto perché l'abbiamo arredata noi, con amore e anche se qualche errore l'abbiamo fatto, anche se gli spazi sono veramente al limite, a me più di tanto non interessa: abbiamo un tavolo in cucina per mangiare tutti insieme, abbiamo un grande tappeto in camera da pranzo dove giocare insieme.



A parte un paio di camere in più (che proprio non guasterebbero in termini di spazio) la mia casa ideale dovrebbe essere, e per fortuna in parte già lo è, luminosa, con una bella veduta, con una cucina ampia e ben accessoriala

che ho trovato qui

con un angolo tutto per me
che ho trovato qui


con un angolo tutto per mio marito (così non si potrò evitare le lamentele perché gli butto gli scontrini che lascia per tutta casa).
che ho trovato qui


Anche una lavanderia così non mi dispiacerebbe
che ho trovato qui
con un terrazzo grande e pieno di piante (pura utopia: da me non sopravvivono neanche le piante grasse)

che ho trovato qui

Ecco, se devo sognare a occhi aperti, questi sarebbero gli scorci della mia casa ideale!


Con questo post partecipo alla staffetta Di Blog in Blog



Un post alle ore 9.00 ogni 15 del mese in contemporanea con altri blogger su un argomento prestabilito. Prossimo appuntamento 15 marzo




Commenti

  1. per quanto riguarda la luminosità siamo pienamente d'accordo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto il tuo post, come darti torto: luce, luce, luce!!!!

      Elimina
  2. Ma guarda, assomiglia tanto alla casa che vorrei anch'io!

    RispondiElimina
  3. anche io voglio la craft room!!!

    RispondiElimina
  4. :) vedo molte somiglianze con la mia casa dei sogni :) ciao!

    RispondiElimina
  5. Molto bella, con l'ottimizzazione degli spazi e quel terrazzino delizioso!Mobili che racchiudano la cucina è anche un mio desiderio nascosto!:-)

    RispondiElimina
  6. L'idea della lavanderia è strepitosa! Me l'appunto, non si sa mai! Grazie cara ;-)

    RispondiElimina
  7. La mini lavanderia da nascondere piace anche a me!

    RispondiElimina
  8. La cucina quella che sogno da sempre, ma anche l'angolo per me e la lavanderia sono ottime. Ciao

    RispondiElimina
  9. Ma la lavanderia è una genialata!!!

    RispondiElimina
  10. Già mi basterebbe quel bel terrazzo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me!!! A casa nostra non c'è proprio il terrazzo!!

      Elimina
  11. Un bel sogno, chiama quelli Extreme Make Over - Home Edition (ma la versioneoriginale americana, non quella italiana...)

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.