Passa ai contenuti principali

Giro del mondo con i libri

Non so se riuscirò a fare un vero e proprio giro del mondo con i libri, ma ci voglio provare!
Ecco allora i miei libri preferiti, quelli che rileggerei anche subito (se ne avessi il tempo). Sono quasi sempre le opere che mi hanno fatto scoprire l'autore, sono i libri che mi hanno incantato e che mi hanno trascinato in un altro mondo!



Comincio il giro da un libro francese: Il piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry. Un libro che ha tante letture, una per ogni età ed è per questo che ho deciso che fra qualche giorno passerà di diritto nella libreria dello Gnomo!

Poi una mia grande passione che ho letto più volte, ma non mi stancherei mai di leggerlo: Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov.

Il viaggio prosegue nell'Estremo Oriente con Banana Yoshimoto che esordisce con Kitchen. Ecco, io non riesco a raccontare la trama di nessun libro di questa scrittrice perché non trovo mai le parole adatte per farlo!

Girando ancora il mondo trovo l'India e i Padiglioni Lontani di Mary Margaret Kaye, che a vederlo è veramente un mattone!!!

Nel mio viaggio fra i libri approdo in Africa e trovo Wilbur Smith che mi ha affascinato per la prima volta con Alle fonti del Nilo.

In Europa ci siamo già stati, quindi a me non mi resta che prendere la nave e attraversare l'Oceano!

In Sud America mi aspetta Isabella Alliende e la sua Casa degli Spiriti (per la verità adoro tutti i suoi libri, anche quelli per ragazzi).

Della letteratura Statunitense non saprei cosa scegliere, ma visto che ancora non ho scelto un libro di poesia, non posso non citare l' Antologia di Spoon River di E.L. Masters.

E qui, purtroppo, mi fermo!

I

Con questo post partecipo alla staffetta Di Blog in Blog

Un post alle ore 9.00 ogni 15 del mese in contemporanea con altri blogger su un argomento prestabilito. Prossimo appuntamento 15maggio

Commenti

  1. non conosco...ma questo giro mi piace molto:)))

    RispondiElimina
  2. Che viaggio meraviglioso ci ha suggerito la staffetta extra!

    RispondiElimina
  3. Che belli questi libri, li conosco quasi tutti e devo dire che è una bellissima scelta.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  4. Bella scelta! Mi piacciono molto tutti, mi pare abbiamo gusti comuni!

    RispondiElimina
  5. Bella scelta, abbiamo alcune letture in comune :) vedo. ciao!

    RispondiElimina
  6. che bei libri, la casa degli spiriti è bellissimo... partecipo anche io alla staffetta anche se da outsider... a presto http://bimamma.blogspot.it/2013/04/di-blog-in-blog-girovagando-nel.html

    RispondiElimina
  7. Amo la Allende e Banana Yoshimoto, ma sai che non sono riuscita ad apprezzare nè finire "Il maestro e Margherita"?tutte le mie amiche lo considerano un capolavoro, mi dispiace non essere arrivata a coglirrne la bellezza, riproverò più avanti, forse mi sono fermata troppo presto!che mi consigli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parte più bella de Il Maestro e Margherita sta nei capitoli finali! Prova a leggerlo senza impelagarti troppo nel capitolo su Pilato che è forse il capitolo più ostico di tutto il libro e tieni sempre a mente che è una storia fantastica (nel senso letterale del termine)!!!

      Elimina
  8. Belli questi libri anche se un posto speciale è dedicato al Piccolo Principe che come dici tu è proprio un libro che ha tante letture: una per ogni età!!! L'ho già letto 3 volte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io vorrei tanto averlo qui, ora... http://www.mammamogliedonna.blogspot.it/2013/02/la-mia-liberazione-in-3-atti-zebuk-day.html

      Elimina
    2. Che liberazione coraggiosa che hai fatto!!!

      Elimina
  9. Libri che ho letto e in effetti pietre miliari!

    RispondiElimina
  10. Tutte ottime letture...bellissimo giro del mondo!!!

    RispondiElimina
  11. Il maestro e Margherita, Il piccolo Principe, La casa degli spiriti...li ho anch'io e li adoro...che voglia di rileggerli mi hai messo...appena ho un pochino più di tempo devo ricominciare a leggere, è una cosa che mi manca tantissimo.
    Approfitto del commento per ringraziarti della visita da me e del commento, grazie di cuore.
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Anna

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.

Regala Un Libro per Natale. La mia partecipazione

Sono stata indecisa fino alla fine, fino all'ultimo giorno utile per partecipare, poi alla fine ho ceduto all'ultima mail di Fedrica e anche per questo anno ho partecipato allo swap di Natale più fiko che c'è: "Regala un Libro per Natale"!
Un abbinamento perfetto e una intesa assoluta, quella con Grazia e suo figlio Pietro.
Così, appurato che i nostri due ragazzi hanno gli stessi gusti in fatto di lettura, abbiamo deciso di regalarci lo stesso libro: Diario di una Schiappa. Una vacanza da panico.

L'Ometto è cresciuto, i suoi gusti in fatto di libri si sono evoluti e io ancora non sono riuscita a raccontarvelo...sarà uno dei miei buoni propositi per il 2019.

Saponette gel fai da te

Succede, capita, che si guardi distrattamente Facebook dal cellulare. Un po' per abitudine, un po' per passare il tempo, un po' perché non si ha la voglia di fare letture un po' più impegnate, un po' per curiosità.
E di certo un video attira molto di più l'attenzione di un testo scritto.
Così è successo che un paio di sere fa io sia stata ipnotizzata da un video tutorial nel quale venivano realizzate saponette gelatinose.
A me l'idea di fare il sapone a casa mi è sempre piaciuta molto. Non ho mai provato perchè ho sempre avuto molta paura di usare la soda, quindi ho sempre cercato scorciatoie. Vi ricordate delle mie saponette alla glicerina? Ecco diciamo che anche in quel caso ho un po' barato!
Quando invece ho visto il video tutorial qualche giorno fa ho pensato "Ma dai! Può essere mai così semplice? Ci devo provare".
Detto, fatto, domenica mi sono fatta aiutare dall'Ometto e ora vi spiego bene cosa abbiamo combinato.

Ingredienti:

una bust…