Passa ai contenuti principali

Set di barattoli da cucina per le vacanze


A me da fastidio andare in vacanza e lasciare zucchero e sale nelle confezioni originali perché è difficilissimo, se non impossibile, richiuderle ed è mera utopia riportare le confezioni indietro senza litigare con il marito e senza ritrovarsi la macchina piena di sale o di zucchero.

Pensiamo anche che per una settimana, o nella migliore delle ipotesi quindici giorni di vacanza un chilo di sale e un chilo di zucchero sono troppi e noi non li consumeremo mai.

Abbiamo, allora, bisogno di barattoli di plastica che siano provvisti di un tappo che chiude bene. Ancora meglio se non compriamo niente di nuovo, ma ricicliamo quello che abbiamo in casa.
Io in casa avevo un po' di barattoli di cioccolata in polvere e ho utilizzato quelli.

Non mi sono limitata ai barattoli di sale e zucchero e già che c'ero ho preparato anche a quelli per la farina e il pan grattato.

Materiali occorrenti per questo progetto:

  • barattoli di plastica con coperchio
  • gomma crepla
  • pennarello indelebile
  • spago da cucina
  • colla a caldo
Aiutandomi con una sagoma ho ritagliato le nuvolette di gomma crepla. Ho deciso di farle di diversi colori per aiutare, anche visivamente, a non commettere errori riguardo al contenuto dei barattoli (a non scambiare il sale con lo zucchero, per intenderci).

Ho scritto le etichette con un pennarello indelebile e ho lasciato asciugare (la gomma crepla non assorbe tanto inchiostro e il rischio di rovinare la scritta è alto).

Ho, poi incollato le etichette con un po' di colla a caldo e ho rifinito con lo spago da cucina.

E il mio set di barattoli da viaggio è pronto!





Commenti

  1. Belli, utili e allegri. Brava! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  2. Ti saprò dire se sono stati funzionali

    RispondiElimina
  3. ...non ci avrei mai pensato!! bella idea :)

    RispondiElimina
  4. Non vedo l'ora di sperimentarla ;-)

    RispondiElimina
  5. Anche io ho collezionato già 4 di queste scatole, in misure diverse, e sto aspettando l'idea perfetta per riciclarli creativamente!
    Ciaoooo
    Cecilia

    RispondiElimina
  6. Davvero molto belli, complimenti per l'idea e anche per l'esecuzione...buona giornata!!
    Carmen

    RispondiElimina
  7. A volte i piccoli dettagli ci rendono la vita più semplice... e poi è giusto tagliare gli sprechi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bastato veramente poco tempo per preparare i barattoli e per riempirli non comprerò né sale né zucchero: userò la rimanenza dei barattoli della cucina di casa. Quest'anno non lascerò da mangiare alle formiche.

      Elimina
  8. Li sto usando in questi giorni e sono molto funzionali

    RispondiElimina
  9. Ho una passione per I contenitori. A momenti faccio la spesa in funzione dei quello. .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho un bambino che non beve il latte se non c'è il cacao dentro! però anche io compro i biscotti perché mi piace la scatola :)

      Elimina
  10. quando si dice: il massimo dal minimo! brava idea geniale! e grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
  11. Idea molto originale!! complimenti!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Christmas Boots per decorare il Natale

Noi, per tradizione associamo la calza piena di doni alla festa dell'Epifania. In molti paesi nordici, invece, la tradizione riguarda la notte di Natale.  Ci sono molte storie e legende al riguardo, ma in tutte compare la figura di  San Nicola.  Quella che a me piace di più narra di un nobiluomo che, rimasto vedovo, perse tutte le sue ricchezze nel crescere da solo le sue tre figlie.  Le giovani, prive di dote, avrebbero faticato a trovare marito rischiando di dover vendere il proprio corpo per procurarsi da vivere.  San Nicola, all’epoca vescovo, venne a conoscenza della triste situazione di questa famiglia. Rammaricandosi della sorte che sarebbe potuta toccare alle tre figlie dell’uomo, decise di intervenire. Lo volle, però, fare discretamente, senza far sapere che fosse lui il benefattore. Per questo scelse di agire nella notte, lasciando dei sacchetti di oro sul camino della famiglia. Uno dei sacchetti cadde, però, all’interno di una calza e fu proprio lì che fu trovato al matt

Buon Natale

 Buon Natale a tutti!  Per concludere le pubblicazioni per questo 2021 vi lascio con una nuova decorazione per l'albero.  Quest'anno ho trovato il modo per riutilizzare centrini che, un po' rovinati, stazionavano da anni in un cassetto. I materiali occorrenti per il progetto sono veramente pochi: Pallina di plexiglass Centrino Nastro Palline rosse per decorazione Ho rivestito la pallina di plexiglass con il centrino, che ho bloccato con un nastrino. Ho poi rifinito con un fiocco blu a contrasto e le palline rosse per coprire il nodo. Io vi aspetto qui a gennaio e intanto vi auguro buone feste!