Passa ai contenuti principali

In montagna con i libri


Il mio buon proposito di aggiornare il blog anche d'estate si è perso tra una passeggiata e l'altra in montagna! D'altronde me lo potevo pure aspettare. Ho fatto qualche foto, ho scritto qualche appunto, ma niente di pubblicabile, almeno per il momento.



Ritorno però con un bagaglio carico di emozioni e di libri. Non tanto i miei, che non sono riuscita a finire, quanto quelli dello Gnomo che ci siamo portati anche nello zaino!

Libricini, piccolini, naturalmente, ma indispensabili per riposarci dopo una bella passeggiata e da leggere ai piedi delle montagne.

Sui monti abbiamo letto:

  • Nicoletta Costa : La nuvola Olga e il Gatto
  • Nicoletta Costa : Filippo il pesciolino
  • Sandro Barbalarga : Pinguino Paolino e il pesciolino
  • Gianni Rodari : Il cacciatore sfortunato
Abbiamo anche scoperto l'esistenza del Gruffalò, grazie a una mia amica che lo aveva scelto come lettura per suo figlio, e una volta tornati a casa siamo corsi a comprare il libro!
  • Julia Donaldson : Il Gruffalò 

Commenti

  1. Nicoletta Costa è una sicurezza! Quanto al Gruffalò ne abbiamo sentito parlare ma ancora non l'abbiamo provato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È carino come libro è tutto in rima e la storia merita proprio.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie! Ho bisogno di qualche giorno per smaltire le lavatrici e poi sarò operativa!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Piace anche a me. Allo Gnomo piace molto anche Gianni Rodari.

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.