Passa ai contenuti principali

Marmellata d'uva


Siamo entrati in autunno da qualche giorno anche se io non me ne sono ancora tanto accorta e il mio abbigliamento ancora non è cambiato. 

Se le temperature sono ancora un po' alte, i colori della natura si stanno piano piano modificando. 
L'uva è pronta per essere raccolta per la vendemmia.

Mentre nei Castelli Romani questo fine settimana si festeggiavano l'uva e il vino, noi pasticciavamo allegramente in cucina preparando la marmellata d'uva.
Avevo un bel po' d'uva da consumare assolutamente e non è stato difficile trovare una ricettina facile per preparare la marmellata. Così ci siamo chiusi in cucina e ci siamo messi a cucinare. 

Sono due giorni che a colazione lo Gnomo vuole la sua marmellata spalmata sulla fetta biscottata.

Ho preso così due piccioni con una fava: abbiamo pasticciato insieme nel fine settimana e la mattina facciamo una colazione sana ed energetica!


scade 09-11-2014

Commenti

  1. ciao che buona questa marmellata..ha un colore decisamente incantevole. bravissima:)

    RispondiElimina
  2. Anche noi l'abbiamo fatta....ma invece che sul pane le mie golosone la preferiscono mischiata con il gelato fior di latte...un dessert veramente sfizioso! ...a sentir parlare de li Castelli mi viene sempre un magone, perchè ci sono cresciuta e specialmente in autunno mi mancano! Ciao, Lena

    RispondiElimina
  3. Non ho mai provato la marmellata sul gelato. Devo correre ai ripari e provare quanto prima!!!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. A casa mia il Maestro Marmellatore è mio marito! Io mangio a scrocco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta che sta per arrivare anche quella di castagne! L'ho fatta oggi e ho pulito la pentola non il cucchiaino!!!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.