Passa ai contenuti principali

Gessetti con gli stampini di Cars


Questo fine settimana ci siamo divertiti a fare gessetti

Abbiamo utilizzato gli stampini della pasta da modellare che qualche anno fa ci aveva portato Babbo Natale. 

Per la quantità: abbiamo sciolto la polvere di gesso contenuta in un bicchiere di plastica con mezzo bicchiere (di plastica) d'acqua.

Il risultato non è dei migliori perché gli stampi sono di plastica non di gomma e quindi è un po' difficile par uscire il gesso. 
In più alcune parti sono veramente poco profonde... per farla in breve a noi qualche cosa si è rotta: un pezzetto di ruota, un braccino dell'elevatore. 

Tutto sommato siamo contenti del risultato e non vediamo l'ora che il gesso sia completamente asciutto per poter dipingerlo.


Altri post per questa rubrica:




Commenti

  1. Sono bellissimi!
    Io tra un po' tirerò fuori quelli dei Disney Babies che conservo da anni (acquisti miei di gioventù) insieme ad un sacchetto di gesso (sperando che sia ancora utilizzabile).
    Ma quelli sono di gomma e si sfilano come un guanto una volta che il gesso è asciutto.

    Certo che qui sarebbero mooooolto più graditi quelli di Cars. Anche con Guido senza un braccino!

    Buon divertimento ^^

    RispondiElimina
  2. Io sono completamente ignorante in materia perchè non ho mai fatto i gessetti. Ma, non è che si possono ungere gli stampini rigidi per far uscire meglio le formine? Magari è una scemenza, non so... =)))
    Daniela

    RispondiElimina
  3. Non lo so oggi provo a chiedere alla maestra che magari mi sa dare qualche dritta!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno.
L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli.
Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party