Passa ai contenuti principali

Guest Post: orecchini con la tecnica del quilling

Sono proprio contenta di ospitare sul blog Quilly che realizza gioielli artigianali in carta utilizzando la tecnica del quilling. La ringrazio per averci regalato questo dettagliatissimo tutorial.




Ciao a tutti da Quilly!
Questo è un tutorial per conoscere meglio la tecnica quilling. Vedrete come realizzare un semplice paio di orecchini arrotolando strisce di carta.
Realizzeremo gli orecchini di QuillyPaperDesign "Circle" .

Per realizzare questi orecchini vi occorrono:

  • quattro fogli o ritagli di cartoncino colorato (nel nostro caso, blu, lilla, azzurro, turchese), 
  • matita, 
  • squadrette, 
  • uno strumento per arrotolare specifico per quilling o in alternativa uno stuzzicadenti, 
  • colla vinilica, 
  • vernice a base d'acqua (quelle che si usano per il decoupage), 
  • pennellino, 
  • cutter, 
  • perni per orecchini con chiusura. 


Iniziamo ritagliando una striscia per ogni cartoncino, di 5 mm di spessore e lunghezza 297 mm, cioè pari al lato lungo di un foglio A4.


Da queste strisce, ricaviamo ulteriori strisce delle seguenti misure: una lilla di cm 3, una blu di cm 5, una azzurra di cm 15, una blu di cm 7,5, una lilla di cm 7, una turchese di cm 15. 


Inseriamo l'estremità della striscia lilla di cm 3 nella fessura dello strumento per arrotolare, o in alternativa, arrotoliamo la parte iniziale della striscia su uno stuzzicadenti.


Arrotoliamo tutta la striscia lilla, fissandola, alla fine, con un po di colla per chiuderla.
Mettiamo un po di colla dove è terminata la striscia  e fissiamo l'estremità della striscia blu di cm 5.


Arrotoliamo tutta la striscia blu, seguendo lo stesso procedimento delle figure 6 e 7. Poi, continuiamo mettendo le altre strisce nella sequenza della figura 4. 
Il nostro rotolino è pronto.


Prendiamo la vernice a base d'acqua e stendiamola con un pennellino su tutte le facce del nostro rotolino. Lasciamo asciugare qualche minuto.


Prendiamo il perno per orecchino e stendiamo un po di colla, sulla faccia dove andremo ad attaccare il nostro rotolino.
Lasciamo asciugare la colla e inseriamo la chiusura del perno. 


Ripetiamo lo stesso procedimento per realizzare il secondo orecchino e...fatto! Potete cambiare il colore delle strisce a vostro piacimento per creare effetti sempre diversi.



Buon Quilling a tutti!!! Alla prossima ;-)

Commenti

  1. Sono carini i tuoi orecchini! È da tanto che voglio imparare la tecnica del quilling. Comincerò, prima o poi...

    Mariangela

    RispondiElimina
  2. Sono carini i tuoi orecchini! È da tanto che voglio imparare la tecnica del quilling. Comincerò, prima o poi...

    Mariangela

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party