Passa ai contenuti principali

il gioco del twister

Quale avventura dovrà affrontare oggi il nostro Piccolo Esploratore?

Dopo aver affrontato un Mostro gigantesco e dopo aver decifrato una mappa del tesoro illeggibile, chissà quale altra avventura lo aspetta...

<<Il piccolo esploratore navigava in un fiume. Pagaiando pagaiando incontrò i coccodrilli veri. A un certo punto stava arrivando un’onda che fece cadere il Piccolo Esploratore nel fiume.A quel punto gridò: “aiuto ci sono dei coccodrilli”.
Per fortuna la Selvaggia Mamma e il Gigante Papà Buono gli lanciarono una corda e lo misero in salvo.
A questo punto il Piccolo Esploratore si preparò a superare un’altra prova di coraggio: il twister>>


Materiali occorrenti per realizzare questo gioco:
  • cerchi di cartoncino colorati
  • nastro adesivo di carta
Come abbiamo giocatoin un sacchettino abbiamo messo pezzi di cartoncino colorato ( degli stesso colori di quelli usati per i cerchi), abbiamo estratto il nostro cartoncino a turno e ci siamo aggrovigliati per bene!


Un'altro modo bellissimo che potete usare per giocare a twister lo trovate su Riciclattoli

Curiosi, invece, di sapere quale gioco ha organizzato questa settimana Squitty? Andiamo a leggere il suo post

Se volete giocare con noi e proporre un vostro gioco di famiglia potete usare la ranocchietta blu che sta qui sotto. Non occorre che il post sia inedito.

Commenti

  1. Ma che forte questo gioco. Questo mi manca proprio!

    RispondiElimina
  2. Sarà che io, c'ho giocato tanto con i miei amici (e non ero neanche piccolissima!)

    RispondiElimina
  3. Bello! amo il twister, ora ne farò versioni più vicine all'originale! ciao, vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la tua versione mi piace tantissimo e appena possibile la proporrò a mio figlio (i cartoncini colorati non li ho mica buttati!)

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.