Passa ai contenuti principali

Calendario dell'Avvento: un villaggio di casette colorate


Arriva in casa nostra la notte tra il 30 novembre e il 1 dicembre portato da un folletto aiutante di Babbo Natale il Calendario dell'Avvento. Ogni anno diverso, perché a me la monotonia non piace!

Quest'anno ho costruito case di carta colorata. Ho girato un po' su internet finché non ho trovato quello che mi serviva qui: un template di casette da stampare e ritagliare.

Non mi è rimasto altro da fare che armarmi di cartoncini colorati e colla stick e mettermi all'opera!

E' stato più difficile, invece, trovare sorpresine adatte alle piccole scatoline!

Per fortuna ho trovato micro macchinine perfette per le casette più piccole. Le sorprese che non sono proprio riuscita a far stare nelle scatole le ho incartate con la carta per i pacchi e le ho fatte diventare colline e montagne!

Ho messo poi tutto su un vassoio e l'ho poggiato sul mobile dell'ingresso di casa. L'aria del Natale sta arrivando piano piano e io sono sempre più ansiosa di decorare tutta la casa!!!

Vi ricordo che domani comincerà l'iniziativa #CreiamoInsiemeNatale! Vi aspettiamo numerosi e vi invitiamo a condividere le nostre creazioni!!!

Commenti

  1. Bellissima idea e simpaticissima realizzazione. =)
    Dani

    RispondiElimina
  2. Un villaggio come questo è il sogno di ogni bambino! Fortunato il tuo cucciolotto e bravissima tu!!
    A prestissimo ;-)

    RispondiElimina
  3. Geniale! Lo terrò a mente per il prossimo anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava anche io metto le idee da parte un anno per l'altro!!!

      Elimina
  4. Un idea bellissima!!
    Potresti poi sfruttarle come casine per un presepe moderno!!

    un bacino
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi figlio le vuole conservare per appenderle all'albero di Natale!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Christmas Boots per decorare il Natale

Noi, per tradizione associamo la calza piena di doni alla festa dell'Epifania. In molti paesi nordici, invece, la tradizione riguarda la notte di Natale.  Ci sono molte storie e legende al riguardo, ma in tutte compare la figura di  San Nicola.  Quella che a me piace di più narra di un nobiluomo che, rimasto vedovo, perse tutte le sue ricchezze nel crescere da solo le sue tre figlie.  Le giovani, prive di dote, avrebbero faticato a trovare marito rischiando di dover vendere il proprio corpo per procurarsi da vivere.  San Nicola, all’epoca vescovo, venne a conoscenza della triste situazione di questa famiglia. Rammaricandosi della sorte che sarebbe potuta toccare alle tre figlie dell’uomo, decise di intervenire. Lo volle, però, fare discretamente, senza far sapere che fosse lui il benefattore. Per questo scelse di agire nella notte, lasciando dei sacchetti di oro sul camino della famiglia. Uno dei sacchetti cadde, però, all’interno di una calza e fu proprio lì che fu trovato al matt

Buon Natale

 Buon Natale a tutti!  Per concludere le pubblicazioni per questo 2021 vi lascio con una nuova decorazione per l'albero.  Quest'anno ho trovato il modo per riutilizzare centrini che, un po' rovinati, stazionavano da anni in un cassetto. I materiali occorrenti per il progetto sono veramente pochi: Pallina di plexiglass Centrino Nastro Palline rosse per decorazione Ho rivestito la pallina di plexiglass con il centrino, che ho bloccato con un nastrino. Ho poi rifinito con un fiocco blu a contrasto e le palline rosse per coprire il nodo. Io vi aspetto qui a gennaio e intanto vi auguro buone feste!