Passa ai contenuti principali

Restyling della cesta del bucato


Io non ho in casa un locale adibito a lavanderia. I panni da stirare fanno sempre bella mostra si se in camera da letto. Sono lì e inesorabilmente mi ricordano che devo prendere coraggio e mettermi a stirare.

Fino a ieri li riponevo in una cesta pratica ma veramente brutta e anche abbastanza vecchiotta.



Che poi una cosa brutta crea disordine solo ad averla in casa...se poi contiene anche cose da stirare il danno è irreparabile!

Però a tutto c'è rimedio e nel mio caso è bastato un vecchio lenzuolo per poter cucire una sacca e rivestire così il cesto.

Con un vecchio centrino ho decorato e impreziosito il sacco.



Ora che ho un cesto bello per tenere i panni da stirare cerco volontari che mi aiutino a tenerlo sempre vuoto...che pieno mi piace di meno!!!|

 Con questo post partecipo a




Linky Party 2015

Commenti

  1. Verrei volentieri a darti una mano ma ho taaaaaaaanto mal di schiena.... ahhahahahhahahah
    Stirare è un lavoro che faccio ma ODIO!!!!!!!
    Complimenti per il cesto. Ha decisamente cambiato aspetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso che troverò tante volontarie! ;) Grazie!!!!

      Elimina
  2. Bellissimo il cesto Barbara!
    Ma quanto a volontarie per stirare... mi sa che ne troverai poche!!!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che hai proprio ragione Maria...toccheranno tutti a me!!!

      Elimina
  3. Guarda la tua cesta è fantastica .....se non ti offendi ho riempito di panni lavati i fili in garage e due appendini ....appena si asciugano passo di qui e te li metto dentro .......senza offesa la mia non l'abbellisco ... la nascondo nell'armadio coi pannì pigiati dentro ahahahah .... complimenti ... almeno è poetica ..... un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusi non ci provare eh! Io cerco volontarie per svuotare la cesta...non per riempirla!

      Elimina
  4. IO dico invece che la bellezza di questo nuovo cesto è proprio quando è pieno. E ti capisco anche io convivo nella stanza da letto con una cesta piena di panni ancora da stirare. Vogliamo fare un cambio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cesta di solito rimane piena finché mio marito ha camicie nel cassetto... poi mi tocca stirare e svuotarla! ;)

      Elimina
  5. Splendida trasformazione, rubo l'idea al volo, e ho anche individuato il suo posto. Di solito la metto su una poltrona in bella mostra....grazieeee <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno.
L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli.
Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.