Passa ai contenuti principali

Birra Monster


"Mamma lo sai che una mia amichetta costruisce giocattoli usando i pezzi dei giocattoli rotti! Perché non lo facciamo anche noi?"

Forse perché l'Ometto non ha giocattoli rotti perché io li butto inesorabilmente nella pattumiera.

E prima che all'Ometto venisse in mente di rompere i suoi giocattoli per crearne di nuovi, ho velocemente pensato a un piano "B".


Materiali occorrenti per il "birra Monster":
  • lattina di birra
  • scovolini colorati
  • occhietti mobili
  • 2 cialde del caffè
  • colla a caldo
Per prima cosa ho messo in sicurezza la lattina della birra. Per farlo ho usato un apriscatole che manda in dentro i bordi taglienti. Così velocemente e senza pericolo ho eliminato la parte alta della lattina di birra.

Ho lavato la lattina con acqua calda e sapone e nel frattempo siamo andati a caccia degli altri materiali!

Abbiamo ridotto a frittelle due cialde del caffè, abbiamo recuperato tre occhietti e abbiamo cominciato a giocare con gli scovolini.

Con la lattina ben pulita e asciutta non c'è rimasto altro da fare che assemblare con la colla a caldo.

Il Birra Monster è il nostro indistruttibile compagno di giochi e io lo trovo anche molto "Pop"!

Con questo post, infatti a Ispirazioni&Co di questo mese.



Accidentaccio

Commenti

  1. Un mosto da paaaauuuraaaa! Molto bella questa ispirazione, credo che piacerà anche alla mia princess!
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  2. Ma quante birre hai dovuto bere per riuscire ad inventarti questa genialata? ahahahah Fantastico!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una sola, per fortuna, a mezzi con mio marito!

      Elimina
  3. Sei troppo avanti!!! Brava riciclo, riciclo e ancora riciclo..

    RispondiElimina
  4. Ho dovuto arginare l"istinto distruttore del figlio ;)

    RispondiElimina
  5. questo mostro ha un diavolo per capello ... da paura ... fantastica idea ....da provarci per ridere .... un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
  6. Super divertente!
    Geniale.
    Comunque buona la scusa per scolarsi il birrozzo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Birra già sfilata prima della"idea di trasformarla...questo mostro è l'effetto collaterale della birra!!!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

Esperimenti creativi: la diamond painting

Ciao! Avete passato bene le vacanze estive? Prima di raccontarvi come ho trascorso le mie vi volevo mostrare questa tela realizzata con la tecnica della diamond painting e terminata poco prima dell'arrivo delle vacanze. Faccio un passo indietro e vi racconto del perché abbia fatto la follia di cominciare (e poi di concludere) un lavoro del genere.