Passa ai contenuti principali

Sal di Natale... il gran finale!!!


Vi ricordate che lo scorse mese abbiamo visto insieme, settimana dopo settimana, come fare a realizzare un albero di Natale con i fiori fuxico? Se qualcuno di voi fosse un po' smemorato può saperne di più leggendo il primo post della serie.

Ebbene, vi avevo anche detto di partecipare e di cucire insieme a me e, soprattutto di farmi vedere i vostri alberelli. Non dite di no, questa cosa io me la ricordo bene! Anche perché ve l'ho chiesto con il preciso intento di scriverci su un post!

Qualche settimana fa, aprendo la posta elettronica ho trovato la mail di Giusi ...

 ieri sera ho assemblato l'alberello .... ma non è stabile ahahahah sembra una fisarmonica ....

Una fisarmonica il mio alberello??? Ma cosa può essere successo!!! Le ho chiesto di mandarmi una foto, non potevo capacitarmene!
E la foto è arrivata!


E il verdetto è stato inesorabile...Tocca fare qualche cosa per renderlo stabile che così sembra più un Arco di Trionfo che un albero di Natale.

La mia risposta e il mio consiglio non si sono fatti attendere...

Prova a mettere più colla e a infilzarlo con uno spiedo di legno. La stoffa ha la trama larga, non dovresti avere difficoltà. Tienimi aggiornata!

E dopo qualche giorno la notizia che aspettavo...


Forse si grazie ...ti mando la foto! 
E allora io sono orgogliosa di presentarvi, finalmente un albero bello ed elegante! Giusi ha anche aggiunto delle perline per renderlo più luminoso e per impreziosirlo.

 
Io trovo questo albero semplicemente delizioso.
 
Ringrazio Giusi per la fiducia che mi ha concesso seguendo il mio schema e le mie indicazioni e le faccio tantissimi complimenti per il risultato finale.
 
 
Io vi auguro di trascorrere un gioioso Natale.
 
Non so se durante le vacanze troverò il tempo di tornare qui a scrivere, ne dubito. Sappiate che molte cose bollono in pentola e presto ci saranno novità in arrivo! 

Zitta, zitta non vi posso dire niente che se no mi bacchettano! L'unica cosa certa è che sarò di nuovo qui il 4 gennaio...vi aspetto!!!!


 

Commenti

  1. ma il mio commento dove è finito ???? dai che ridere anch'io volevo fare il post appena finisce questa baraonda lo mostrerò nel mio blog ... però ora è carino dai ????? baciiiii e grazie tante mi sono divertita a realizzare questo alberello con te .... buone Feste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io rimango in attesa del tuo post, naturalmente! Tanti auguri anche a te!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Arrivo giusto in tempo per farti gli auguri di buon anno nuovo!

      Elimina
  3. Ahahahahaha, l'alberello a fisarmonica della Giusi???
    Solo tu Giusi, tesoro. Sei mitica!!!!!
    E' un modello unico!!!!!
    A parte i problemi tecnici, che vabbè, molto chic l'alberello di Giusi.
    Io osservo e rimando al prossimo anno!
    Manco mezzo lavoretto natalizio nel 2015.

    RispondiElimina
  4. Ah beh ma ora è bello dritto Federica! !!! Ho colto volo l'occasione di giocare con le mie amiche visto che carino il lavoro di Barbara? Io vorrei farne tanti e poi mi fermo. ..mi manca la serenità necessaria. ...speriamo passi. ..altrimenti ne faremo a meno almeno uno però è riuscito il mio un albero shabby ☆☆☆ MA osserva il puntale☆☆☆☆☆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come l'hai fatto il puntale??? E' magnifico!!

      Elimina
  5. A me questo Natale è mancato tutto: tempo e voglia e serenità. Deve passare Giusi... sarà un 2016 strepitoso il nostro!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.

Regala Un Libro per Natale. La mia partecipazione

Sono stata indecisa fino alla fine, fino all'ultimo giorno utile per partecipare, poi alla fine ho ceduto all'ultima mail di Fedrica e anche per questo anno ho partecipato allo swap di Natale più fiko che c'è: "Regala un Libro per Natale"!
Un abbinamento perfetto e una intesa assoluta, quella con Grazia e suo figlio Pietro.
Così, appurato che i nostri due ragazzi hanno gli stessi gusti in fatto di lettura, abbiamo deciso di regalarci lo stesso libro: Diario di una Schiappa. Una vacanza da panico.

L'Ometto è cresciuto, i suoi gusti in fatto di libri si sono evoluti e io ancora non sono riuscita a raccontarvelo...sarà uno dei miei buoni propositi per il 2019.

Saponette gel fai da te

Succede, capita, che si guardi distrattamente Facebook dal cellulare. Un po' per abitudine, un po' per passare il tempo, un po' perché non si ha la voglia di fare letture un po' più impegnate, un po' per curiosità.
E di certo un video attira molto di più l'attenzione di un testo scritto.
Così è successo che un paio di sere fa io sia stata ipnotizzata da un video tutorial nel quale venivano realizzate saponette gelatinose.
A me l'idea di fare il sapone a casa mi è sempre piaciuta molto. Non ho mai provato perchè ho sempre avuto molta paura di usare la soda, quindi ho sempre cercato scorciatoie. Vi ricordate delle mie saponette alla glicerina? Ecco diciamo che anche in quel caso ho un po' barato!
Quando invece ho visto il video tutorial qualche giorno fa ho pensato "Ma dai! Può essere mai così semplice? Ci devo provare".
Detto, fatto, domenica mi sono fatta aiutare dall'Ometto e ora vi spiego bene cosa abbiamo combinato.

Ingredienti:

una bust…