Passa ai contenuti principali

ISPIRAZIONINFIERA: Fa' la cosa giusta - Milano 18-20 Marzo 2016

Angela è diventata di casa qui non è la prima, né sarà l'ultima volta che la ospiterò. E' la nostra inviata senza blog che va in giro per le fiere e le manifestazioni di Milano e ci racconta delle sue emozioni e dei suoi racconti.
Lascio la parola a lei e al racconto della sua giornata a "Fa la cosa giusta".

Ciao a tutti, vi parlo un po’ della fiera “Fa la cosa giusta”.
Il futuro è di chi lo fa.

Fa’ la cosa giusta! è la prima e la più grande fiera nazionale del consumo critico e stili di vita sostenibili. La tredicesima edizione dell’evento si è svolta dal 18 al 20 Marzo 2016, nei padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity.
Nata nel 2004 da un progetto della casa editrice Terre di mezzo ha la finalità di far conoscere e diffondere sul territorio nazionale le “buone pratiche” di consumo e produzione e di valorizzare le specificità e le eccellenze, in rete e in sinergia con il tessuto istituzionale, associativo e imprenditoriale locale.
Arrivata in fiera non so proprio da dove cominciare, tutto mi emoziona e vorrei fermarmi a capire meglio tutte queste persone che ci credono veramente al cambiamento.
Comunque qui ci sono tantissime realtà. Partiamo con andare a curiosare tra gli stand dedicati ai bambini e troviamo tanti giochi e laboratori del passato.


La Falegnameria con i giochi di costruzioni in legno e la musica con strumenti di fortuna

C'è spazio anche per modellare la terracotta e realizzare vasi di creata


Un grande spazio è dedicato, poi a “La grande fabbrica delle parole”.



 
Non ditemi che non avete mai letto ai vostri bambini questo libro che non solo ha una bella storia e dei bei disegni ma anche un insegnamento grande e profondo: le parole più belle sono quelle che escono dal cuore. Se ancora non è presente nelle vostre librerie io vi consiglio di andarlo ad acquistare.
Un abbraccio e una parola gentile , pratica gesti casuali di gentilezza e atti insensati di bellezza” diceva Anne Herbert.

Basta un piccolo gesto quotidiano per donare e ricevere consapevolezza, nell'ottica di un reciproco scambio di gratuita bellezza. un abbraccio e una parola gentile da custodire
A Fa' la cosa giusta c'è di tutto... anche i Creativi e io, su suggerimento di Fabiola sono andata a curiosare tra lo stand di Malakapa modista itinerante che scorrazza per le strade e le piazze proponendo copricapo e accessori dal design accattivante, puntando sull’originalità della realizzazione e unicità di ogni pezzo.

Questa la sua intervista



Ho incontrato anche Simona Menta una super creativa che si è inventata una serie di bamboline una più bella dell’altra


Vi lascio, infine, sognare con una carrellata di foto e di ispirazioni


Vestito tinto con tecnica ecoprint

Borse di cotone stampate
Concludo mostrandovi i miei acquisti



Spero di aver fatto un discreto lavoro facendovi conoscere in piccolissima parte anche questa fiera. 

Grazie
Angela

Questo post fa parte di



Commenti

  1. Quanta meravigliosa creativotà è passata dentro questo evento! Peccato non esserci potota venire. Grazie Angela per questo splendido reportage che ci ha permesso di esserci un pò anche noi!!! E grazie a Malakapa che ci ha deliziato con i suoi fantastici copricapo che ho avuto modo di apprezzare di persona. Un bacione Caterina, ci si rivede a Roma di sicuro. Barby, inutile dirlo, sei una padrona di casa perfetta, bravissima comare ♡♡♡

    RispondiElimina
  2. Grazie Barbara, hai manipolato molto bene in senso positivo, questo post. Bravissima. Grazie ancora Angela

    RispondiElimina
  3. Ma che bella questa fiera. Grazie per questo reportage Angela.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  4. Ma bellooooooooooooooooooo!!!
    Bravissima Angela, inviata speciale.
    Ottimo lavoro di collage da parte di Barbara.
    E, andrò a vedermi questa fiera a Trento in autunno, mi avete proprio incuriosito.

    RispondiElimina
  5. Un'accoppiata vincente questa di Angela reporter e Barbara giornalista ahahaha, una fiera molto originale come i cappelli di Malakapa.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

Marzo: solo cose belle

  Siamo già arrivati a fine Marzo e io sono di nuovo pronta per mostrarvi la mia agendina di cose belle. Questo mese è stato difficilissimo trovare cose belle, almeno fino a quando non ho trovato questa frase  Da questo momento poi anche questo pazzo mese ha cominciato a ingranare per il verso giusto e io posso raccontarvi qui almeno 2 cose belle (che non saranno tante ma sono sicuramente meno di niente). La prima cosa bella viene dritta dritta, il giorno prima che il Lazio entrasse in zona rossa, dal ritiro del catechismo di Cresima di mio figlio.  Vi lascio anche il link al corto della Pixar che ci ha fatto vedere solo se poi nei commenti mi promettente di dirmi a quale dei tre protagonisti vi sentite più vicini 😉.  La seconda cosa bella è la primavera e le giornate che cominciano ad allungarsi.  Che poi in primavera fioriscono i fiori ma fioriscono anche le idee... Con questo post partecipo a

#solocosebelle di Giugno

Se il mese di Maggio è andato via veloce (troppo veloce, a dire la verità), Giugno è stato pieno di eventi memorabili e non potevo non raccontarveli. In realtà non avrei potuto, ancora una volta, saltare l'appuntamento con #solocosebelle di Fioredicollina . Senza troppi preamboli ecco le mie cose belle di giugno Uno Riaprono i musei e noi ne approfittiamo per una fantastica visita guidata ai Musei Vaticani. Bella, faticosissima ma senza dubbio un bel nutrimento per lo spirito. Avrebbero potuto anche lasciarmi lì dentro, davanti alla Scuola di Atene di Raffaello e io non avrei minimamente protestato. Due Un anno scolastico difficile si è concluso in modo molto positivo! Sempre in presenza tranne le 2 settimane nelle quali siamo stati zona rossa. Bravi tutti i ragazzi, gli insegnanti e le famiglie perchè questo a settembre sembrava davvero un traguardo difficile da raggiungere. Ora lo studente si rilassa e si gode le sue meritate vacanze! Tre Finalmente a giugno è arrivato il nostro