Passa ai contenuti principali

#Pilloledilibri: Daniel Pennac - Come un Romanzo


Non si può essere un lettore professionista senza aver letto questo libro. C'è bisogno di dire che io lo adoro e con lui adoro anche il suo autore? No, direi che non c'è bisogno.

Un libro, questo che parla di lettura stando dalla parte del lettore.

Il suo decalogo è da stampare e a far leggere a chiunque, almeno una volta nella vita, abbia letto un libro.

Io li riporto qui, uno di seguito all'altro...fatene buon uso


Il diritto di non leggere
Il diritto di saltare le pagine
Il diritto di non finire il libro
Il diritto di rileggere
Il diritto di leggere qualsiasi cosa
Il diritto al bovarismo
Il diritto di leggere ovunque
Il diritto di spizzicare
Il diritto di leggere ad alta voce
Il diritto di tacere





Commenti

  1. Non ho mai letto Pennac, però così mio incuriosisci.
    Aggiungerei un mio diritto: quello di parlare dei libri che si amano.:)

    RispondiElimina
  2. Pennac è un mito! Ti consiglio anche tutta la saga dei Malaussene.

    RispondiElimina
  3. Pillola perfetta!!!
    Il decalogo lo conosco, l'ho trovato in giro varie volte, ma non ho mai letto nulla di Pennac.
    Brava Barbara!

    RispondiElimina
  4. Ma come nooo... devi assolutamente rimediare!

    RispondiElimina
  5. Ciao Barbara,
    Avevo completamente rimosso questo libro che lessi tanto tempo fa. Grazie per avermelo ricordato :)
    Buona notte

    RispondiElimina
  6. Ho letto quasi tutto di Pennac...questo mi manca! E se almeno una volta è da leggere, prima o poi lo leggeró :))

    Bella segnalazione, Barbara ;***

    RispondiElimina
  7. Niente male questo decalogo! Grazie per il suggerimento baci Rob

    RispondiElimina
  8. Ahi, qui mi beccate alla sprovvista, ho letto solo due libri di Pennac. Prendo il consiglio e lo faccio mio. Brava Barbara.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.