Passa ai contenuti principali

Hande made Spring: formina di talco profuma cassetti

Il sole comincia a scaldare l'aria per bene e io ho cominciato, come se non avessi niente di meglio da fare, a mettere a soqquadro casa. avete presente quando vi viene la voglia irrefrenabile di cambiamento?

Ecco. Il mio moto di cambiamento è cominciato dai cassetti. Per il momento ne hanno fatto le spese due tovaglie e qualche strofinaccio, però passerò presto anche agli altri.

Ho una casa infestata da cassetti che a me piace tenere sempre profumati.

Per questa primavera, e per l'appuntamento con le amiche di The Creative Factory ho pensato di fare un esperimento. A dire la verità non mi è venuto esattamente come avevo in testa, però come opera prima penso che mi accontenterò.

Eccola qui la mia formina di talco.



Per realizzarla occorrono solo due ingredienti: il talco e la colla vinilica.

Ora vi spiego come ho fatto anche se non riesco a darvi delle dosi precise perché alla fine sono andata un po' a occhio.

Immaginate di preparare una pastella e quindi partite dall'ingrediente liquido. Versate quindi in una ciotolina 3 cucchiai circa di colla vinilica.

Aggiungete poi, mescolando di volta in volta il talco. Orientativamente ogni cucchiaio di colla ne servono 3 di talco.

Alla fine l'impasto dovrà avere la stessa consistenza della pasta di sale. dovrà quindi essere compatto, leggermente appiccicoso, ma non duro.


Ora non vi resta che scegliere che forma utilizzare per il vostro profuma cassetti.

Io ne ho usata una in silicone rotonda, ma veramente potete fasciare spazio alla fantasia.


Lasciate asciugare il composto prima di toglierlo dallo stampo!

Con questo progetto partecipo a

Banner by Norma Riccaldone


Mi raccomando passate a trovare anche le altre mie amiche che hanno preparato dei super tutorial!

Commenti

  1. Va beh... magari non è venuta come speravi ma è un'idea bellissima, facile e ognuno può scegliere il profumo preferito.
    A presto
    Licia

    RispondiElimina
  2. Bella idea!
    Anch'io ho fatto tanti esperimenti ed alla fine si trova la giusta proporzione, è solo questione di perseveranza.
    Bella l'idea di usare il proprio profumo preferito.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  3. Ho ben presente quella voglia irrefrenabile di cambiamento... sono anch'io in quella fase.
    Bella la tua formina di talco, è una delle cose che voglio provare da tempo. =)
    Dani

    RispondiElimina
  4. Buono l'odore del borotalco, i tuoi cassetti saranno ordinatissimi e profumatissimi!
    La formina a fiore poi è davvero carina.

    RispondiElimina
  5. Ma grazie per il tutorial. Ottima idea, e' semplice e profumata!
    Roby

    RispondiElimina
  6. Ma che bella idea la formina di talco!
    Da provare!
    Anche a me la Primavera mette addosso la voglia di ... rivoluzionare casa. Per ora ho iniziato dalla mia scivania!
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  7. Ottima idea!!!! Intendo la formina di talco eh, non buttare all'aria la casa ahahahha Sì, lo so dovrei farlo anch'io ma magari inizio con le formine.
    Secondo te, e se insieme al talco aggiungo qualche goccia di olio essenziale visto che io adoro i profumi?????

    RispondiElimina
  8. L'idea è stupenda e sono bellissime anche da vedere, complimenti!
    Sy

    RispondiElimina
  9. È una bella alternativa ai gessetti profumati. Brava.

    RispondiElimina
  10. Idea fantastica e facile da realizzare...mi piace!!!! Un bacio, Silvia.

    RispondiElimina
  11. bell'idea per profumare i cassetti e armadi, proverò a farli.
    Un bacione
    Sara

    RispondiElimina
  12. E' venuta davvero carina invece!! Davvero graziosa!

    RispondiElimina
  13. Beh, anche se non è perfetta, l'idea è buona e facile da realizzare!

    RispondiElimina
  14. Bell'idea per profumare cassetti ed armadi!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Regala Un Libro per Natale. La mia partecipazione

Sono stata indecisa fino alla fine, fino all'ultimo giorno utile per partecipare, poi alla fine ho ceduto all'ultima mail di Fedrica e anche per questo anno ho partecipato allo swap di Natale più fiko che c'è: "Regala un Libro per Natale"!
Un abbinamento perfetto e una intesa assoluta, quella con Grazia e suo figlio Pietro.
Così, appurato che i nostri due ragazzi hanno gli stessi gusti in fatto di lettura, abbiamo deciso di regalarci lo stesso libro: Diario di una Schiappa. Una vacanza da panico.

L'Ometto è cresciuto, i suoi gusti in fatto di libri si sono evoluti e io ancora non sono riuscita a raccontarvelo...sarà uno dei miei buoni propositi per il 2019.

Saponette gel fai da te

Succede, capita, che si guardi distrattamente Facebook dal cellulare. Un po' per abitudine, un po' per passare il tempo, un po' perché non si ha la voglia di fare letture un po' più impegnate, un po' per curiosità.
E di certo un video attira molto di più l'attenzione di un testo scritto.
Così è successo che un paio di sere fa io sia stata ipnotizzata da un video tutorial nel quale venivano realizzate saponette gelatinose.
A me l'idea di fare il sapone a casa mi è sempre piaciuta molto. Non ho mai provato perchè ho sempre avuto molta paura di usare la soda, quindi ho sempre cercato scorciatoie. Vi ricordate delle mie saponette alla glicerina? Ecco diciamo che anche in quel caso ho un po' barato!
Quando invece ho visto il video tutorial qualche giorno fa ho pensato "Ma dai! Può essere mai così semplice? Ci devo provare".
Detto, fatto, domenica mi sono fatta aiutare dall'Ometto e ora vi spiego bene cosa abbiamo combinato.

Ingredienti:

una bust…

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.