Passa ai contenuti principali

Bouquet di fiori di carta...il progetto finito!



Dove eravamo rimasti?

Il primo di agosto vi ho fatto vedere l'inizio del progetto a tema fiori.

Vi ho spiegato come fare a realizzare un kusudama e come fare per assemblare i petali e farli diventare fiori. Ho fatto in tempo a realizzare 5 fiori prima di staccare tutti i collegamenti con il web e volare a Palermo libera dalla tecnologia e leggera nei bagagli verso il matrimonio di mia cognata.




Oggi finalmente vi posso mostrare il lavoro finito.

Prima però ricapitoliamo cosa ci serve per realizzare un bouquet di fiori:
  • 5 fiori di carta
  • 5 stecchi di legno (meglio se quelli di media lunghezza che se no vi succede come a me che ho realizzato dei gambi lunghissimi)
  • 1 centrino di carta
  • 1 elastico
  • colla stick per realizzare i fiori
  • colla a caldo per assemblare tutte le parti del progetto
  • nastro di pizzo


E ora vi spiego come ho fatto.

Ho inciso il centro del centrino tanto quanto basta per far passare gli stecchini.

Ho poi incollato tutto (fiori, stecchi e centrino) con la colla a caldo.

Per nascondere il legno ho usato il nastro di pizzo che ho girato in torno a tutto la lunghezza degli stecchi.


Ora che il mistero è stato avverato sono molto più contenta e quasi quasi mi sento in vacanza!

Vi ricordo che potete partecipare fino al 31 agosto. Vi lascio anche alla fine di questo post la possibilità di inserire i vostri contributi che sono già tantissimi!!!




Commenti

  1. delizioso questo tuo progetto 😊😊😊

    RispondiElimina
  2. Bello, sai? Di grande effetto.

    RispondiElimina
  3. E' venuto fuori un bel mazzo, anche perchè hai scelto colori che mi piacciono molto. Il nastino di pizzo è molto delicato.
    Ciao
    Maris

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.