Passa ai contenuti principali

Un legame di amicizia...


Parlavo, nello scorso post di le-go e le-gami.

Ebbene sappiate che la scrittura di questo post è stata travagliata e che avere il consenso dell'Ometto alla pubblicazione del suo tema non è stato affatto semplice.

Ho promesso di nn copiarlo integralmente, ma è troppo bello per non poterlo pubblicare.


Questa estate, in montagna con mamma e papà siamo andati a trovare un'amica di mamma e suo figlio è un amico che ho conosciuto tempo fa e che si chiama Lorenzo.

...

Insieme ai suoi genitori abbiamo preso una cabinovia che portava a una passeggiata che finiva in uno spiazzo dove c'era il rifugio con i maiali.
Durante il sentiero c'erano funghi di ogni tipo e il papà di Lorenzo li azzeccava tutti.

...

Però la sorpresa più grande era alla malga! Quando abbiamo finito la merenda Lorenzo ed io siamo andati nel prato a giocare. A un certo punto io ho avvistato un pallino bianco: era una sloffa di 10 centimetri. L'ho portata a papà mamma e a tutti gli altri ed erano tutti stupiti!

Siamo tornati indietro con la mia sloffa bestiale, ho salutato lorenzo e via verso il Maso!!!

Con questo post partecipo alla raccolta del mese di novembre di Ispirazioni&Co.



Non è che state battendo la fiaccha eh! Siete ancora in tempo...vi aspetto!!!

Commenti

  1. Che bella foto!
    Ringrazia l'ometto ^__^
    Ti lascio un saluto, Barbara
    Maris

    RispondiElimina
  2. Chissà perché tutto questo mi risulta familiare.
    Comunque ... slofa ... con una f sola ...
    L'idioma trentino va salvaguardato!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Correggo l'errore! Però la maestra no glielo ha mica corretto!

      Elimina
    2. Mica è trentina la maestra!!!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.