Passa ai contenuti principali

Bouquet di fiori di carta


Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili.

Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori.

L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!).

Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami.

Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità.

Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto.

Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo. 

Per prima cosa ho aperto il tovagliolo e l'ho tagliato in 4 parti. 



Ho sovrapposto le parti e le ho piegate a soffietto, ho fermato tutto al centro con un nastro e sagomato i lati corti.


Con tanta pazienza e poca fretta (che se no il tovagliolo si rompe) ho aperto i veli un o a uno.


Per il gambo del fiore, invece, ho utilizzato un pezzo di fil di ferro rivestito di nastro adesivo verde.

con questo post partecipo a


del mese di Aprile organizzato da Betta Scrap





 

Commenti

  1. La tecnica origami che sembra spiegata bene, a me proprio non riesce. Bello questo procedimento dei fiori, brava a provare cose diverse.

    RispondiElimina
  2. Sono bellissimi!! 😍 Io ne ho fatti tanti con la carta crespa e ci spruzzavo anche il profumo... 😅
    Che bello, quando da un'idea ne nasce subito un'altra!!
    Grazie per aver partecipato alla mia iniziativa #pickpin!!
    Kisssssssssssssss

    RispondiElimina
  3. Sono molto belli e con un procedimento veramente semplice, mi piacciono molto!!!
    Un saluto
    MGrazia

    RispondiElimina
  4. è bella anche la tua versione.
    anche io ho trovato su pinterest dei fiori . erano fatti con la carta crespa, ma non l'avevo in casa ed ho usato i tovaglioli.
    li ho fatti in modo diverso, usando le fustelle e poi incollando strato su strato.
    quando farò il post magari metterò il link al tuo post, così ci sono le due versioni dello stesso fiore (spero di ricordarmelo, perchè non so quando farò il post).
    comunque non sono inutili. mi hanno addobbato la tavola di pasqua! e adesso fanno la loro figura sul camino.
    buona serata
    marta

    RispondiElimina
  5. Ciao veramente sono realizzati con tovaglioli?wow che dire sono carinissimi
    e delicati un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Sono molto belli e con un procedimento veramente semplice Barbara!
    Abbracci

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.