Passa ai contenuti principali

Creatività post natalizia: pupazzo di neve liquefatto


Già da un po', da qualche settimana in realtà, che ho messo via tutte le decorazioni di Natale. Mi era rimasta fra i piedi solo una piccola tea light elettronica che non aveva nessuna intenzione di rimanere inutilizzata dentro a un cassetto per un anno intero.

Già, poverina, pensate un po' che noia!!! Ho cominciato a cercare su Pinterest qualche idea per poterla utilizzare con il solo obiettivo di trovare qualche cosa di divertente e di facile esecuzione. Il mio scopo non era quello di realizzare un super lavoro impegnativo, quanto quello di farmi due risate e di passare un po' di tempo tra colla e forbici.

Dopo qualche ricerca ho trovato quello che faceva al caso mio un bel pupazzo di neve spiaccicato, segno e simbolo della fine delle feste e delle vacanze natalizie.

Per realizzarlo ci vuole proprio poco:

  • una tea light a batteria
  • pennarello indelebile nero
  • carta bianca
  • cartoncino rosso (per la sciarpa)
  • cartoncino marrone (per le braccia)
  • cartoncino nero (per il cappello)
  • un pizzico di fantasia
Come avete passato le vacanze di Natale? Prossimamente vi racconterò delle mie!

Con questo post partecipo al PickPin di Gennaio organizzato da Betta Scrap




Commenti

  1. troppo carino e simpatico Barbara.... mi sciolgo dal ridere ;)

    RispondiElimina
  2. That is such a cute and clever idea, I love your melted snowman!
    kisses

    RispondiElimina

  3. Hai fatto un lavoro magnifico, pieno di delicatezza e candore.
    Mi piacce molto!
    Baci dalla Spagna

    RispondiElimina
  4. Che idea divertente!!!!! Mi piace un sacco e la trovo perfetta per un lavoro coi bambini!!! BRAVA!!!
    GRAZIE di cuore per aver deciso, ancora una volta, di partecipare alla mia iniziativa PickPin!!!
    Kisssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betta, partecipo sempre molto volentieri e aspetto curiosa il il prossimo tema 😘💖

      Elimina
  5. Un trabajo imaginativo...
    Tú miñecofe nieve se derritió el pobre🤭

    BESOS

    RispondiElimina
  6. Que original queda esa vela representando a un muñeco de nieve jajaja, me encanta
    Besote!!!!

    RispondiElimina
  7. Concordo con Giusina nostra!!! Fa morire dal ridere. Però, dai, un po' fa pena ... ha un aria così sconsolata!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Mini libro per l'autunno

Ogni tanto bisogna sperimentare e blog nasce proprio per documentare i miei pasticci creativi. Certo questa volta, forse ho un po' esagerato e ora vi racconto perchè. Prima di tutto per il video: il mio primo reel su instagram. Lo so i reel esistono da un bel po' e io arrivo tardi a scoprirli, ma mai dire mai! Il video, poi è di per sé una sfida perché nel video vi mostro un mini libro che ha come tema l'autunno e con il quale partecipo al Craftlandia Challenge  di Craftartista. Ok direte voi... dove sta la sperimentazione? La sperimentazione, anzi le sperimentazioni, stanno proprio dentro a questo mini libro nel quale ho voluto raccogliere tutto ciò che riguarda l'autunno utilizzando tecniche particolari. Questa è la pagina con la sperimentazione che mi è piaciuta di più e che mi ha dato più filo da torcere. Ho realizzato un caviardage, o almeno ci ho provato. Il caviardage è una processo creativo che consiste nella realizzazione di una poesia a partire da una pagina s

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per