Passa ai contenuti principali

a casa si aggiunge un secchio

Oggi ho scoperto che si possono consegnare, agli operatori ecologici che ritirano i sacchi dell'umido e dell'indifferenziato, anche le pile. Almeno non dovrò più portare le pile in ufficio per poterle buttare in sicurezza: non mi sembra poco!!!! Così parlando con l'operatrice le ho chiesto se potevo fare anche io la prova di dividere l'umido dall'indifferenziato anche se il servizio non è ancora attivo sotto casa mia (la situazione è un po' complicata perchè il municipio nel quale abito è praticamente diviso in due: per metà c'è la raccolta porta a porta e per metà no!). Mi ha detto di sì e mi ha dato 4 sacchetti per la raccolta dell'umido. Ora nella mia cucina si aggiunge il secchio dell'umido. Io però una perplessità ce l'ho: a me il saccheto sembra un po' piccolo! Mi è bastato pulire la verdura per questa sera per riempirne più della metà ... vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.

Commenti

  1. Nel nostro paesello esiste la raccolta differenziata con tutta una serie di bidoni ed effettivamente il secchiello dell'umido con relativi sacchetti è decisamente mini! Noi per fortuna abbiamo tanto giardino e abbiamo fatto richiesta del cesto per il compost... metto tutto in un comune secchio della spazzatura e ogni due-tre giorni vado a svuotarlo nel cesto e le mie piante ringraziano!

    RispondiElimina
  2. Noi, invece, dobbiamo inseguire il camioncino della differenziata!!! Io non solo non ho il giardino (che in cittò è un'utopia), ma non ho nreanche un terrazzino :(( Sto decisamente messa male per quanto riguarda lo spazio!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

Esperimenti creativi: la diamond painting

Ciao! Avete passato bene le vacanze estive? Prima di raccontarvi come ho trascorso le mie vi volevo mostrare questa tela realizzata con la tecnica della diamond painting e terminata poco prima dell'arrivo delle vacanze. Faccio un passo indietro e vi racconto del perché abbia fatto la follia di cominciare (e poi di concludere) un lavoro del genere.