Passa ai contenuti principali

Zuccherini alla cannella fai da te


Oggi vi propongo una coccola per noi stesse, ma anche un modo diverso e particolare per servire il caffè o il tè.

Avete mai provato a fare in casa le zollette di zucchero?
Servire una ciotolina con le zollette secondo me è molto più carino che portare in tavola la zuccheriera.

Ancora più carino e originale è presentare zollette di zucchero aromatizzate.

Io ho provato a realizzare quelle al gusto di cannella.

Materiali occorrenti:

  • zucchero
  • cannella in polvere
  • stampi di silicone
Ho preso lo zucchero ho polverizzato sopra un po' di cannella e ho mescolato. Non vi so dire le dosi perché sono andata a gusto (nel senso che ho proprio assaggiato!).


Ho aggiunto qualche cucchiaino di acqua e ho mescolato. Il composto deve risultare granuloso e non liquido. Se vi sembra che avete ecceduto un po' con l'acqua potete aggiungere ancora un po' di zucchero... vorrà dire che verranno fuori più zollette.

Ho versato, con l'aiuto di un cucchiaino, il composto negli stampi di silicone. Io avevo in casa questo con una serie di ventagli che contengono giusto un cucchiaino di zucchero.



Ora dovete aspettare che lo zucchero si asciughi! Per accelerare potete mettere lo stampo in frigorifero per qualche decina di minuti.

Una volta che lo zucchero si è solidificato potete, con cautela eh, togliere le zollette dagli stampi e servire con il caffè o con il tè.



Linky Party C'e' Crisi

Commenti

  1. bellissima idea da regalare a natale:) per aromatizzare il thè;) grazie per averla condivisa!

    RispondiElimina
  2. Questa è una di quelle cose che avrei sempre voluto provare a fare ma non ne ho mai avuto occasione... ma prima o poi... =)
    Daniela

    RispondiElimina
  3. Che bella idea! Adoro la cannella e trovo questo modo di servire lo zucchero davvero originale! Bellissimi i ventaglietti. Ci proverò! Grazie ;-))

    RispondiElimina
  4. Ma dai, che idea!
    In effetti presentare delle zollette così è molto carino!
    Provo e poi ti dico!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  5. golosona!!! i miei figli apprezzeranno sicuramente quando glieli farò, anzi potranno prepararseli da soli così si divertono pure, ci vediamo presto cara, vengo dal linky party di alex ma il tuo blog lo conoscevo già :-D
    carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noo!!! Trovi che io sia golosa!!!! E' una attività adattissima da fare con i bambini!

      Elimina
  6. Mi spieghi come fai a trovare il tempo per tutte queste cose che fai?
    Pure le zollette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trattasi di esperimento ben riuscito! Saranno nella to do list dei regali di Natale!

      Elimina
  7. CIao,scoperto ora il tuo blog,veramente carino complimenti,mi piace un sacco! Adoro la cannella,comincerò quindi da queste bellissime zollette! Poi appena ho tempo me lo spulcio tutto per benino:..alla prossima allora! Roby

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia questa idea !!!!! Grazie

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Christmas Boots per decorare il Natale

Noi, per tradizione associamo la calza piena di doni alla festa dell'Epifania. In molti paesi nordici, invece, la tradizione riguarda la notte di Natale.  Ci sono molte storie e legende al riguardo, ma in tutte compare la figura di  San Nicola.  Quella che a me piace di più narra di un nobiluomo che, rimasto vedovo, perse tutte le sue ricchezze nel crescere da solo le sue tre figlie.  Le giovani, prive di dote, avrebbero faticato a trovare marito rischiando di dover vendere il proprio corpo per procurarsi da vivere.  San Nicola, all’epoca vescovo, venne a conoscenza della triste situazione di questa famiglia. Rammaricandosi della sorte che sarebbe potuta toccare alle tre figlie dell’uomo, decise di intervenire. Lo volle, però, fare discretamente, senza far sapere che fosse lui il benefattore. Per questo scelse di agire nella notte, lasciando dei sacchetti di oro sul camino della famiglia. Uno dei sacchetti cadde, però, all’interno di una calza e fu proprio lì che fu trovato al matt

Buon Natale

 Buon Natale a tutti!  Per concludere le pubblicazioni per questo 2021 vi lascio con una nuova decorazione per l'albero.  Quest'anno ho trovato il modo per riutilizzare centrini che, un po' rovinati, stazionavano da anni in un cassetto. I materiali occorrenti per il progetto sono veramente pochi: Pallina di plexiglass Centrino Nastro Palline rosse per decorazione Ho rivestito la pallina di plexiglass con il centrino, che ho bloccato con un nastrino. Ho poi rifinito con un fiocco blu a contrasto e le palline rosse per coprire il nodo. Io vi aspetto qui a gennaio e intanto vi auguro buone feste!