Passa ai contenuti principali

Menù settimanale

Chissà se condividendo con voi il mio menù settimanale riesco anche a essere costante nello scriverlo e nell'applicarlo!

Per ora sono stata piuttosto incostante, specie dopo il trasloco, ma voglio riprendere questa buona abitudine, che fa risparmiare tanto tempo ed energie.


E allora ecco cosa mangerà la famiglia durante la settimana!


E voi come vi organizzate? Sono molto curiosa di conoscere le vostre abitudini e le vostre ricette!!!

Commenti

  1. simpatica idea... io non riesco a organizzarmi sono negata:-)
    se ti va dai un occhiata al mio nuovo post
    http://nailartpassopasso.blogspot.it/2014/10/il-mondo-dei-cartoni.html

    RispondiElimina
  2. Non riuscirei mai a fare una cosa del genere, mi sentirei soffocata. Compro delle cose, in modo da accrocchiarle in maniera variata in possibili abbinamenti, apro il frigo, le cucino e le consumo. (Ah, e non considero le scadenze che, nella maggior parte dei casi, non hanno senso, a mio avviso).

    RispondiElimina
  3. Eroica!!!
    Io di solito decido al mattino e questo mi permette di fare una spesa mirata oppure di scongelare per tempo quello che ho in frigo.
    Naturalmente il mio primo punto di riferimento è il menù scolastico: evito di cucinare la sera quello che il pargolo ha già mangiato a scuola. Non tengo conto, invece, dei pasti di mio marito che pranza normalmente con frutta.
    Grande importanza ha poi il mio estro del giorno, cioè se ho voglia di cucinare (non far da mangiare, che è diverso!) oppure no.

    RispondiElimina
  4. Per me è quasi indispensabile programmare perché entro l'ora di pranzo devo cucinare anche la cena perché io la seta arrivo troppo tardi per mettermi anche a cucinare!!!

    RispondiElimina
  5. Come procede? Fedele al programma? Io sono out. Non faccio testo. Prefeisco non programmare anche in cucina e ascoltare le voglie del momento. Comunque in frigo ho sempre i fondamentali per la bimba ( passati di verdure, sughi per pasta, carne e qualche formaggio - uniche cose che mamgia).
    La ricetta delle polpette di alici?

    Baci ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Procede bene, direi! Anche se per questa sera non ci sono più le polpette ma la provola affumicata!!!

      Elimina
  6. Ho una lavagnetta magnetica, ma invece del menù ci scrivo chi mangia durante la settimana. Fra gli impegni di tutti ( compresi i miei) non si capisce più nulla!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per il momento non abbiamo di questi problemi! Sempre tutti presenti, soprattutto a cena.

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.