Passa ai contenuti principali

Pochette porta cucito da borsetta


In affanno e quasi in corner arriva la mia ultima ispirazione fogliosa! E con essa arrivano anche i miei auguri di Buona Pasqua, che vi faccio ora con largo anticipo perché, sinceramente, non so se riuscirò a pubblicare un altro post prima di Pasqua.


Cos'altro mi hanno Ispirato le foglie oltre al trifoglio segnalibro
Beh questa volta ho deciso di personalizzare una stoffa bianca utilizzando come stampi le foglie di edera.

Devo subito dire che c'operazione non è stata semplicissima. Prima di tutto i colori per stoffa che ho io non sono abbastanza pastosi per lasciare una impronta nitida sulla stoffa. Ho quindi dovuto virare verso gli acrilici che hanno la consistenza giusta ma non sono propriamente resistenti all'acqua.

Comunque sia ho ottenuto l'effetto desiderato: un pezzo di stoffa formato A4 stampato con foglie d'edera.

Ho aspettato che la pittura si asciugasse e poi ho stirato la stoffa al rovescio.
Qui ho trovato il cartamodello per la mia pochette, l'ho stampato e seguendo le istruzioni che ho trovato qui ho realizzato la mia pochette.


Io la trovo utilissima da mettere in borsetta (nella mia borsa c'è di tutto) oppure in valigia.

Con questo post partecipo a 



Commenti

  1. Bello e utile. Bravissima <3

    RispondiElimina
  2. Molto carino, meglio del solito astuccio che metti le mani dentro e puntualmente ti pungono le forbici!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosalba! Infatti così è tutto a portata di mano!

      Elimina
  3. Ma che bello Barbara! Ed anche utile!
    Tanti cari auguri per una Santa Pasqua gioiosa e serena ed un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Tanti cari auguri (in ritardo) anche a te!

      Elimina
  4. Goditi le vacanze che hai scritto un sacco in questo periodo!
    Mi piace in sacco la forma di questa pochette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me le sono proprio godute e adesso sono piena di progetti con pochissimo tempo per realizzarli!!! :D

      Elimina
  5. Bella la tua pochette!
    Comunque gli acrilici sono resitenti all'acqua, tanto che anche le macchie accidentali sui vestiti non vengono via più, sigh! =)
    In ogni caso, esistono anche dei medium che si aggiungono agli acrilici e li "trasformano" in colori per tessuto.
    Buona Pasqua! =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devoi procurarmi i medium se ho intenzione di fare altre stampe! Grazie per il consiglio!

      Elimina
  6. Bellissima pochette!! Ho votato il tuo post in Top of The Post, ecco il link: http://weddingplannerinbrianza.blogspot.it/2015/04/top-of-post.html

    RispondiElimina
  7. Bellissima la pochette! io sono negata con il cucito!

    RispondiElimina
  8. Fantastica la pochette! Come sai bene pure per me il cucito è un'arte sconosciuta :-(
    quindi posso solo farti i miei complimenti perchè hai reso la stoffa originalissima e ottenuto un portatutto molto molto bello!
    Bacioni comare <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piano piano non sarà più sconosciuta neanche per te!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.