Passa ai contenuti principali

L'evento dell'estate: l'incontro fra Comari

Ebbene sì, questa estate due delle quattro comari si sono incontrate. Federica ed io, complice la mia vacanza di famiglia (come la chiama mio figlio) in Alto Adige, siamo riuscite a metterci d'accordo e abbiamo trascorsdo una bellissima giornata tra monti, fiumi e valli insieme ai nostri bimbi e a mio marito (sant'uomo che mi ha lasciato carta bianca per questa anomala gita).


Innanzi tutto vi mostro dove abbiamo deciso di vederci: la Val Martello.


Una bellissima valle dalla quale si accede dalla Val Venosta.

Io la tiro alla lunga perchè voglio lasciarvi incuriosire ben bene... lo so sono cattiva!!!

Allora prima di incominciare la cronistoria dell'incontro vi devo dire un'altra cosa: quando ho aperto questo blog non avrei mai e poi mai pensato di conoscere, stringere rapporti, incontrare persone. Per dire la verità non mi passava neanche lontanamente per la testa che qualcuno potesse trovare interessante quello che pubblicavo qui. Meno che mai mi sarei aspettata che potessero nascere delle amicizie virtuali con persone in carne e ossa.

Eh sì il puno è questo! Siamo, noi che scriviamo, tutti veri e tangibili ;)

Insomma, adesso basta. Vi racconto come è andata!

Intanto sappiate tutti che Federica è vulcanica e inarrestabile e mi è bastato dire "vengo dalle tue parti in vacanza" per innescare la miccia e far partire i grandi preparativi per l'incontro.

Poi di fatto una telefonata e qualche messaggio e abbiamo concordato il luogo e l'orario.

La mia ciurma (marito e figlio) ed io siamo arrivati per primi all'appuntamento perchè avevamo meno strada da fare. abbiamo parcheggiato lì dove la strada finisce e abbiamo aspettato la Federica.


Non so come mio marito è riuscito a tenerle il posto per la macchina mentre io l'aspettavo a bordo strada!

Che dire... ci siamo sentite tramite messaggi, abbiamo progettato talmente tante cose insieme che ci mancava solo stringerci in un caloroso abbraccio. E questo è avvenuto e tutto il resto è arrivato da sè.


Mentre camminavamo per il sentiero che ci ha portato a una Malga abbiamo cominciato a parlare, ridere, scherzare. Ve l'ho già detto, vero, che Federica è vulcanica?!?

Ci sono tante idee, tanti progetti che bollono in pentola e noi non potevamo far altro che parlare e confrontarci.

E i nostri bambini? Non hanno fatto altro, per tutto il giorno, che correre e giocare insieme come se, anche loro, si conoscessero da sempre.

Poi è venuto a piovere, i bambini hanno comincito a dare segni di cedimento e ci siamo riabbracciate e salutate.

Ecco, a me ha fatto immensamente essere riuscita a trovare un pretesto e una giornata adatta per questo incontro. Grazie anche a mio marito che mi ha scarrozzatro fino in Val Martello e per av er tenuto a bada i ragazzi!

Io da oggi ritorno alla mia postazione di lavoro con tanti post da scrivere e con una bella carica positiva che mi ha lasciato Federica.

Vi ricordo che da maetedì riprendiamo a pieno regime con Ispirazioni...curiosi di sapere il prossimo tema???

...Intanto io cerco il modo di incontrare le due Comari che in Val Martello mancavano all'appello!!!

Con questo post partecipo a


Commenti

  1. Bellissimo questo post, e ti dico che ho provato una "piccolasanainvidia" .
    Brave e belle . Un abbraccio Angy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela. Guarda che poi non è che ci vuole tanto a organizzare un "raduno di ispirazioni"...

      Elimina
    2. Letto, approvato.Organizziamo!!!

      Elimina
  2. Ho la lacrimuccia .......... grazie Barby.
    Di cuore!

    RispondiElimina
  3. Ammetto di essere un pochino invidiosa anche io! Sono sicura che riusciremo a fare un incontro a 4 il prossimo anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ci riusciremo, non è tanto complicato, dai.

      Elimina
  4. Brave, così si fa! Posto stupendo ;)
    Un caro saluto.
    Marina

    RispondiElimina
  5. Che bello rendere reali delle persone 'virtuali'........................
    Anch'io quest'anno ci sono riuscita e devo dire che l'emozioni escono fortissime.............!!!!! ^____^
    Brave ragazze!!!! Aspetto curiosissima il prossimo tema!!! ;-)))
    Kisssssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la cosa più bella della rete, secondo me. Per il prossimo tema pazienta un poco... ci siamo quasi!

      Elimina
  6. Assente all'appello solo con il corpo. Con testa e anima mi emozionavo insieme a voi! Ho cercato di immaginarvi tutto il giorno,alle prese con progetti e ad architettare nuove idee da realizzare. Non riesco neanche a immaginare cosa sarebbe riuscire a vederci tutte...però vedere voi due è stato brrrrrr...brivido...commovente! Noi ci si vede presto dai...e poi tutte insieme IL PIÙ PRESTO POSSIBILE 😀
    baci ♡♡♡

    RispondiElimina
  7. Invidia nera, neriiiissima! (e invece no...sono contenta per voi!)

    RispondiElimina
  8. Sono quegli incontri che nessuno si attenderebbe mai cìma che sanno dare un vero piacere e grande soddisfazione.
    Vedersi di persona, sentire finalmente la voce.... sembra impossibile però quando ci si incontra così sembra di essersi conosciute da sempre.
    Ciao ragazze! Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patricia, benvenuta! E' vero, hai ragione, ci è sembrato di conoscerci da sempre.

      Elimina
  9. lo leggo solo adesso e sono strainvidiosa di te squitty che hai conosciuto la grande barbara eh! che avevi capito?
    carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmen, ammmmmoraaaaaaaa, lo so che invidi Barbara.
      Non girare la frittata, non serve.
      (e poi potrei essere gelosa, no?)

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

Marzo: solo cose belle

  Siamo già arrivati a fine Marzo e io sono di nuovo pronta per mostrarvi la mia agendina di cose belle. Questo mese è stato difficilissimo trovare cose belle, almeno fino a quando non ho trovato questa frase  Da questo momento poi anche questo pazzo mese ha cominciato a ingranare per il verso giusto e io posso raccontarvi qui almeno 2 cose belle (che non saranno tante ma sono sicuramente meno di niente). La prima cosa bella viene dritta dritta, il giorno prima che il Lazio entrasse in zona rossa, dal ritiro del catechismo di Cresima di mio figlio.  Vi lascio anche il link al corto della Pixar che ci ha fatto vedere solo se poi nei commenti mi promettente di dirmi a quale dei tre protagonisti vi sentite più vicini 😉.  La seconda cosa bella è la primavera e le giornate che cominciano ad allungarsi.  Che poi in primavera fioriscono i fiori ma fioriscono anche le idee... Con questo post partecipo a

#solocosebelle di Giugno

Se il mese di Maggio è andato via veloce (troppo veloce, a dire la verità), Giugno è stato pieno di eventi memorabili e non potevo non raccontarveli. In realtà non avrei potuto, ancora una volta, saltare l'appuntamento con #solocosebelle di Fioredicollina . Senza troppi preamboli ecco le mie cose belle di giugno Uno Riaprono i musei e noi ne approfittiamo per una fantastica visita guidata ai Musei Vaticani. Bella, faticosissima ma senza dubbio un bel nutrimento per lo spirito. Avrebbero potuto anche lasciarmi lì dentro, davanti alla Scuola di Atene di Raffaello e io non avrei minimamente protestato. Due Un anno scolastico difficile si è concluso in modo molto positivo! Sempre in presenza tranne le 2 settimane nelle quali siamo stati zona rossa. Bravi tutti i ragazzi, gli insegnanti e le famiglie perchè questo a settembre sembrava davvero un traguardo difficile da raggiungere. Ora lo studente si rilassa e si gode le sue meritate vacanze! Tre Finalmente a giugno è arrivato il nostro