Passa ai contenuti principali

#ispirazioninfiera e l'incontro con Lampadino e Caramella



Ma voi lo sapete che non esistono i cartoni animati accessibili a tutti i bambini? I bambini sordi, ciechi, ipovedenti e autistici non riescono a seguire i cartoni animati che trasmettono in tv.


Io l'ho scoperto ad Abilmente. a spiegarmi tutto sono state le redattrici della casa editrice Puntidivista che si occupa da anni della rielaborazione di testi e immagini nell'adattamento per i disabili.

Il post sul progetto Cartoon-able lo potete trovare qui.

Vi lascio anche il link del Lupo che anche lui ha scritto un super post su Cartoon-able.





Commenti

  1. Ci siamo capiti si! Bellissima iniziativa!! Grazie di avercela fatta conoscere ♡

    RispondiElimina
  2. Ci siamo capiti si! Bellissima iniziativa!! Grazie di avercela fatta conoscere ♡

    RispondiElimina
  3. Che splendida iniziativa! Speriamo si riesca a far crescere i fondi! Grazie per il tuo post lo condivido assolutamente.

    RispondiElimina
  4. Bravissima Barbara, ottimo modo di introdurre la fiera con un progetto che possiamo tranquillamente definire “creativo” e che va a favore di quei bimbi un po’ meno fortunati… almeno i cartoni facciamoglieli vedere ekkecavolo… :-)
    Si ci siamo capiti, grazie per la segnalazione e complimenti per il post…

    Il Lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovunque c'è passione c'è creatività! E poi la raccolta non è infinita...poco più di due mesi ancora e poi si chiude...

      Elimina
  5. Sara (puntidivista)16 novembre 2015 22:22

    Grazie mille per il tuo aiuto Barbara!!! Grazie a tutti coloro che hanno condiviso. Vi chiedo di farvi portavoce di questo progetto, insieme possiamo farcela!!! Seguite il gruppo cartoon able su facebook. Ancora grazie, Sara (puntidivista)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi Sara! Siete stati voi e il vostro progetto ad attirare la mia attenzione. Ce la mettiamo tutta per raggiungere il traguardo!

      Elimina
  6. Bellissima iniziativa per i bambini per un mondo senza barriere. ..sei capitata in un progetto bellissimo grazie per avercelo fatto conoscere ..
    bacione

    RispondiElimina
  7. Brava Barby, ottimo lavoro.
    Vado a condividere

    RispondiElimina
  8. Bellissimo. Sono certa che , ogni goccia è utile a certi progetti di solidarietà.
    Brava Barbara <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

la chiave segreta

Tutti custodiamo un segreto chiuso a chiave nella soffitta dell’anima. (Carlos Ruiz Zafón) Cosa succede se in un cassetto si trova una veccia e polverosa cornice ? Si butta, penseranno i più.  Invece di buttarla io ho pensato di recuperarla e di darle una nuova opportunità e ora vi spiego come ho fatto.