Passa ai contenuti principali

#ispirazioninfiera e l'incontro con Lampadino e Caramella



Ma voi lo sapete che non esistono i cartoni animati accessibili a tutti i bambini? I bambini sordi, ciechi, ipovedenti e autistici non riescono a seguire i cartoni animati che trasmettono in tv.


Io l'ho scoperto ad Abilmente. a spiegarmi tutto sono state le redattrici della casa editrice Puntidivista che si occupa da anni della rielaborazione di testi e immagini nell'adattamento per i disabili.

Il post sul progetto Cartoon-able lo potete trovare qui.

Vi lascio anche il link del Lupo che anche lui ha scritto un super post su Cartoon-able.





Commenti

  1. Ci siamo capiti si! Bellissima iniziativa!! Grazie di avercela fatta conoscere ♡

    RispondiElimina
  2. Ci siamo capiti si! Bellissima iniziativa!! Grazie di avercela fatta conoscere ♡

    RispondiElimina
  3. Che splendida iniziativa! Speriamo si riesca a far crescere i fondi! Grazie per il tuo post lo condivido assolutamente.

    RispondiElimina
  4. Bravissima Barbara, ottimo modo di introdurre la fiera con un progetto che possiamo tranquillamente definire “creativo” e che va a favore di quei bimbi un po’ meno fortunati… almeno i cartoni facciamoglieli vedere ekkecavolo… :-)
    Si ci siamo capiti, grazie per la segnalazione e complimenti per il post…

    Il Lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovunque c'è passione c'è creatività! E poi la raccolta non è infinita...poco più di due mesi ancora e poi si chiude...

      Elimina
  5. Sara (puntidivista)16 novembre 2015 22:22

    Grazie mille per il tuo aiuto Barbara!!! Grazie a tutti coloro che hanno condiviso. Vi chiedo di farvi portavoce di questo progetto, insieme possiamo farcela!!! Seguite il gruppo cartoon able su facebook. Ancora grazie, Sara (puntidivista)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi Sara! Siete stati voi e il vostro progetto ad attirare la mia attenzione. Ce la mettiamo tutta per raggiungere il traguardo!

      Elimina
  6. Bellissima iniziativa per i bambini per un mondo senza barriere. ..sei capitata in un progetto bellissimo grazie per avercelo fatto conoscere ..
    bacione

    RispondiElimina
  7. Brava Barby, ottimo lavoro.
    Vado a condividere

    RispondiElimina
  8. Bellissimo. Sono certa che , ogni goccia è utile a certi progetti di solidarietà.
    Brava Barbara <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa.
Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma.
In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più.
Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.

Le frittelle di Carnevale - la ricetta

Le frittelle sono di gran lunga i dolci di carnevale preferiti dall'Ometto.
Alle frittelle pensavo quando ho deciso di aprire la raccolta "Ricette di Carnevale". In pratica anzichè scrivere la ricetta ho ben pensato di indire un Linky Party!
Avete ancora tempo 15 giorni per partecipare, vi aspetto con le vostre ricette!

Intanto oggi è arrivato il momento di darvi la mia ricetta, direttamente da casa di mamma, che ha recuperato la ricetta di nonna... in praticva una vera e propria ricetta di famiglia.

Ingredienti:

250 gr di riccotta150 gr di farina2 uova60 grammi di zuccherobuccia di limone o di arancia grattugiatamezza bustina di lievito (2 cucchiaini da caffè)  Procedimento

Mescolate la ricotta con lo zucchero poi aggiungete le uova, la farina, la buccia di limone e per finire il lievito.

Friggete le frittelle in olio caldo.
La dose per realizzare la frittella è di un cucchiaino da thè colmo.


Inlinkz Link Party