Passa ai contenuti principali

#handmadechristmas2015: ghirlanda di cannucce di carta

 
 
Quest'anno per Natale ho lavorato poco, lo devo ammettere. Tanti impegni, tanti progetti e cosmiche sciagure mi hanno impedito di entrare per bene nel clima natalizio. 
 
Non potevo, però, rinunciare all'appuntamento con le mie amiche di The Creative Factory: ridendo, scherzando e progettando siamo arrivati a festeggiare un anno di post e di collaborazione insieme.
 
Ve lo ricordate, vero, il progetto dell'anno scorso?
 
Un anno bellissimo dal punto di vista creativo, un anno in cui ci siamo conosciute e abbiamo lavorato insieme sempre in armonia. Ci siamo organizzate meglio e abbiamo reso il meccanismo di partecipazione più semplice. Qualcuno si è perso per strada, ma il progetto e il gruppo sono belli, solidi e vitali.
 
Per festeggiare alla grande anche qui sul mio blog, ecco un tutorial su come realizzare una ghirlanda di cannucce di carta.
 
Facciamo le cose per bene e cominciamo dalla lista dei materiali:
  • volantino promozionale del supermercato (almeno 5 fogli)
  • colla stick
  • tempera bianca e pennello
  • nastrino di raso rosso
  • Nastro per il fiocco
  • fiori decorativi
 
Per prima cosa ho creato le strisce di carta. Trovate un sacco di video tutorial in rete, ma comunque non è complicato.
 
Una volta che ho avuto a disposizione le 5 bacchette di carta ha cominciato ad intrecciarle. Prima ne ho intrecciate due a spirale nello stesso verso e poi  la terza nel verso opposto. Il risultato finale è quello che vedete in foto.
 
La ghirlanda però è ancora "aperta" e non ha ancora preso la sua classica forma ad anello.
 
 
Per chiuderla io ho utilizzato le altre due cannucce di carta che ho girato intorno all'anello cercando di inglobare le estremità delle altre cannucce (e spero di essermi spiegata bene). Il risultato sarà, su per giù questo.


Con la colla stick incolliamo le punte delle cannucce alla ghirlanda cercando di fissarle bene e di nasconderle, per quanto possibile.

A questo punto non ci resta che dipingere tutto di bianco ...


E applicare il nastrino, il fiocco e le decorazioni.

 
Con questo post partecipo a
 
 
E voi non scordatevi di passare anche dalle mie amiche per vedere e commentare i loro meravigliosi lavori!
 
 

Commenti

  1. Tu dici di aver lavorato ma ti assicuro che il risultato è magnifico e finalmente anche tutti quei fastidiosi volantini pubblicitari assumono un significato :-)

    Complimenti
    Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia girano tantissimi volantini perchè a mio figlio piace prenderli e sfogliarli e poi mi rimangono in giro per casa...così ho fatto un bel po' di pulizia! Grazie :)

      Elimina
  2. E' venuta benissimo!! Dovrei provarci, a me piacciono molto questo tipo di ghirlande ma non ho mai provato a realizzarla!! Grazie per il tutorial..Baci, Cri

    RispondiElimina
  3. Mi piace quando i materiali vengono riconvertiti in altri contesti. :o visto cose incredibili realizzate con le cannucce di carta...sono una buona risorsa! E la coccarda é venuta benissimo!! ^_^
    Buon week-end
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho visto cose incredibili che non sono proprio in grado di riprodurre! La carta, in genere è una bellissima risorsa per creare e ancora meglio se è carta di riciclo. Sono contenta che ti piaccia.

      Elimina
  4. Bella! Avrai avuto poco tempo e voglia di entrare nello spirito natalizio ma questa ghirlanda è proprio stupenda

    RispondiElimina
  5. Ciao Barbara, bellissimo e ricicloso lavoro. Se ti può consolare anche io ho iniziato dicembre con le sciagure cosmiche! Confidiamo nel 2016!!! Un mega abbraccio Rob

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confidiamo nel 2016 che è meglio! Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  6. Ciao Barbara, sei stata bravissima. la tua ghirlanda è veramente carina!
    Un abbraccio a presto
    Sara

    RispondiElimina
  7. Una speciale ghirlanda ecologica ed economica, super-riciclosa! Bravissima, mi piace molto ;)
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una decorazione praticamente a costo zero, hai ragino! Sono contenta che ti piaccia!

      Elimina
  8. Mi piace molto, proprio una bella idea.
    E' un po' che penso di fare qualcosa con le cannucce di carta ma non ci ho mai provato.
    Sarà la volta buona.
    Grazie
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Norma, dai provaci! Sarai sicuramente più brava di me!!! Ciao!

      Elimina
  9. Le tue creazioni sono sempre molto eleganti. Mi piace molto anche questa ghirlanda.
    Un abbraccio Licia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia, che bel complimento che mi hai fatto! Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  10. Le cannucce di carte sono molto in voga e devo dire che danno la possibilità di creare cose strepitose, come la tua ghirlanda!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, si vedono molte cose realizzate con le cannucce. La mia è un piccolo esperimento per fortuna andato a buon fine!

      Elimina
  11. ciao bellissime le tue creazioni ti aspetto nel mio link party di natale se ti va di partecipare con una tua creazione grazie ciao laura buone feste!
    http://dolcezzecreative.blogspot.it/2015/10/1-link-party-di-natale-2015.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao laura grazie dell'invito! Vengo subito a inserire il link!

      Elimina
  12. Bellissima creazione, ho votato il post in Top of the Post: http://weddingplannerinbrianza.blogspot.it/2015/12/top-of-post.html

    RispondiElimina
  13. Ohhh all'inizio pensavo che la ghirlanda fosse in legno, e invece è di carta riciclata!! Bellissima!

    RispondiElimina
  14. Non amo particolarmente le cannucce di carta, non mi prendono fino in fondo sono sincera.
    Però devo riconoscere che l'effetto globale è molto piacevole.
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avevo provato a fare i cuori, ma non c'ero riuscita... la ghirlanda è stata notevolmente più semplice. Grazie!

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Marzo: solo cose belle

  Siamo già arrivati a fine Marzo e io sono di nuovo pronta per mostrarvi la mia agendina di cose belle. Questo mese è stato difficilissimo trovare cose belle, almeno fino a quando non ho trovato questa frase  Da questo momento poi anche questo pazzo mese ha cominciato a ingranare per il verso giusto e io posso raccontarvi qui almeno 2 cose belle (che non saranno tante ma sono sicuramente meno di niente). La prima cosa bella viene dritta dritta, il giorno prima che il Lazio entrasse in zona rossa, dal ritiro del catechismo di Cresima di mio figlio.  Vi lascio anche il link al corto della Pixar che ci ha fatto vedere solo se poi nei commenti mi promettente di dirmi a quale dei tre protagonisti vi sentite più vicini 😉.  La seconda cosa bella è la primavera e le giornate che cominciano ad allungarsi.  Che poi in primavera fioriscono i fiori ma fioriscono anche le idee... Con questo post partecipo a

Progetti di giardinaggio aspettando la primavera

Le giornate si stanno allungando e io presto tornerò a passare i fine settimana nella casa in campagna così ho cominciato a progettare alcuni cambiamenti. Lo scorso anno mi sono dedicata a sistemare le porte e i comodini della camera da letto, vi ricordate? Quest'anno, invece, mi è venuta voglia di sistemare un po' l'esterno della casa perché lo scorso anno mi sono limitata a togliere erbacce e a estirpare una pianta rampicante molto invasiva. Sì ma da dove partire? Beh, intanto cercando sul web un po' di ispirazioni. E così sono annegata, di nuovo, nel mare di Pinterest: ho cominciato a guardare, studiare, salvare pin e ben presto  mi sono ritrovata in una altra dimensione di colori e di profumi. Ho poi cercato di capire come poter realizzare piccole aiuole, o meglio, piccoli giardini delle fate e le rotelle della creatività hanno cominciato a girare vorticosamente... So già che il lavoro sarà lungo e che non riuscirò a fare quest'anno tutte le cose che ho in mente

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.