Passa ai contenuti principali

Hand Made Back to School: come personalizzare la copertina di un quaderno


A settembre a casa mia c'è sempre l'euforia del nuovo anno scolastico che comincia.
 Martedì l'Ometto di casa comincerà la terza elementare e la settimana dopo comincerà il primo anno di catechismo. In parole povere siamo in subbuglio tra quaderni da etichettare, matite alle quali fare la punta, zaini da riempire e tabelline da ripassare. Insomma il giusto subuglio a pochi giorni dall'inizio della scuola.



Se la prole è in fermento, lo sono anche io. Io non ho smesso di essere piccola e anche per me settembre è il mese del nuovo inizio delle attività dopo la pausa estiva.

Anche se il blog quest'anno non è andato realmente in ferie, io un po' di vacanze me le son o prese. Ho stacccato la spina, ho tralasciato rubriche e appuntamenti importanti.

Ora però sono più riposata e spero un po' più organizzata e sono pronta per ricominciare anche l'appuntamento con la raccolta di The Creative Factory tutta incentrata, e non poteva essere diversamente, sul rientro a scuola.
Grafic by Norma Ricaldone

Cosa ho pensato per voi?

Ho pensato di personalizzare una anonima copertina verde  di un altrettanto anonimo quadernone a quadretti.

Per realizzare questo progetto serve avere a portata di mano:

  • un quadernone
  • colori acrilici
  • matita con gommino incorporato
  • un tovagliolo di carta per pulire il gommino
Poichè la mia capacità nel disegnare è prossima allo zero, ho scelto un disegno tra quelli da colorare che si trovano in rete. L'ho stampato e l'lo ritagliato potendo così usare la sagoma per riportare il disegno sul quadernone.


A questo punto mi sono armata di matita e colori acrilici e ho cominciato a dipingere.

Come?
Ho usato la gommina per cancellare come stampino per poter riempire gli spazi del disegno di pois colorati.

Una volta colorato il disegno mi è venuta voglia di spargere qualche altro pois anche nel resto della copertina.

Ah, dimenticav di dirvi una cosa: questo quaderno è mio! Lo userò per scrivere e preparare un progetto importante... ma di questo vi parlerò in un altro post!

Voi, mi raccomando, passate anche dalle mie amiche che hanno preparato dei progetti super!!!

Commenti

  1. Ahahahahahah, ecco.
    Mi stavo proprio chiedendo, che avrebbe detto il pargolo con un quaderno decorato così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scherzi!!! Mi ha detto: "Questo è tuo mamma! "

      Elimina
  2. Bell'idea. Il prossimo quaderno lo decoro così ;-)
    Ciao
    Licia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Licia. Sono curiosa di vedere il risultato!

      Elimina
  3. Con una copertina così il tuo quaderno si riempirà di progetti stupendi!
    Ketty

    RispondiElimina
  4. Bella idea! Certamente più adatta alla mamma che all'ometto! :D
    Curiosa di scoprire cosa dovrà contenere, un bacio.
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è alcun dubbio! Appena trovo il tempo per scrivere di questo nuovo progetto lo saprai!!!

      Elimina
  5. Proprio una bella idea, allegra e colorata come piacciono a me.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  6. Che bellooo!!! E divertente da realizzare!! Ottima idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche veloce da realizzare, il che non guasta!

      Elimina
  7. divertente e colorato cosa chiedere di più!!!
    Bellissima idea

    RispondiElimina
  8. Che genialità!!!!!!
    Però hai fatto bene, Sono così brutte queste copertine senza niente...7

    ps per il pargolo preparala con il pallone da basket o da calcio.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Patricia! Per il pargolo dovrei fare un nuotatore ... troppo oltre le mie scarse doti di pittrice :)

      Elimina
  9. Copertina allegra e colorata! Brava!

    RispondiElimina
  10. Bello e divertente da realizzare con i bambini. Complimenti
    Flavia

    RispondiElimina
  11. Anche a casa tua in fermento , immagino contenti, per l'inizio della scuola...yuppi!!!
    Una copertina personalizzata e coloratissima , brava!
    Roby

    RispondiElimina
  12. Un'idea facile, veloce e colorata per personalizzare un banalissimo quaderno..brava!!!

    RispondiElimina
  13. Una bellissima idea per conferirgli unicità! Brava!
    A presto
    Sy

    RispondiElimina
  14. Che figata!... Ovviamente a me verrebbe un impiastro inguardabile :D... Ma quando vuoi, Barbara, a me PIACCIONO TANTISSIMO i quaderni decorati e personalizzati :D <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regina, ma quale impiastro inguardabile...se ci sono riuscita io fidati: si può fare!!!

      Elimina
  15. Ahahah bello davvero ma giuro che sono rimasta col fiato sospeso temendo per l'Ometto! Baci!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioniandco 48: SIPARIO

31 dicembre 2018...e anche questo anno, fra qualche ora ce lo togliamo definitivamente di mezzo. Un bel sipario rosso pesante che cade su 12 mesi intensi, stancanti, difficili eppure bellissimi.

Più che un momento di bilanci, questo è un momento di chiusure, più o meno definitive ma pur sempre chiusure.

Regala Un Libro per Natale. La mia partecipazione

Sono stata indecisa fino alla fine, fino all'ultimo giorno utile per partecipare, poi alla fine ho ceduto all'ultima mail di Fedrica e anche per questo anno ho partecipato allo swap di Natale più fiko che c'è: "Regala un Libro per Natale"!
Un abbinamento perfetto e una intesa assoluta, quella con Grazia e suo figlio Pietro.
Così, appurato che i nostri due ragazzi hanno gli stessi gusti in fatto di lettura, abbiamo deciso di regalarci lo stesso libro: Diario di una Schiappa. Una vacanza da panico.

L'Ometto è cresciuto, i suoi gusti in fatto di libri si sono evoluti e io ancora non sono riuscita a raccontarvelo...sarà uno dei miei buoni propositi per il 2019.

Saponette gel fai da te

Succede, capita, che si guardi distrattamente Facebook dal cellulare. Un po' per abitudine, un po' per passare il tempo, un po' perché non si ha la voglia di fare letture un po' più impegnate, un po' per curiosità.
E di certo un video attira molto di più l'attenzione di un testo scritto.
Così è successo che un paio di sere fa io sia stata ipnotizzata da un video tutorial nel quale venivano realizzate saponette gelatinose.
A me l'idea di fare il sapone a casa mi è sempre piaciuta molto. Non ho mai provato perchè ho sempre avuto molta paura di usare la soda, quindi ho sempre cercato scorciatoie. Vi ricordate delle mie saponette alla glicerina? Ecco diciamo che anche in quel caso ho un po' barato!
Quando invece ho visto il video tutorial qualche giorno fa ho pensato "Ma dai! Può essere mai così semplice? Ci devo provare".
Detto, fatto, domenica mi sono fatta aiutare dall'Ometto e ora vi spiego bene cosa abbiamo combinato.

Ingredienti:

una bust…