Passa ai contenuti principali

Bomboniere hand made per il matrimonio


Degli scherzi che abbiamo organizzato in occasione del nostro matrimonio ve ne ho già parlato. Ci sarebbero anche altri aneddoti, anche divertenti, ma li possiamo lasciar stare.

Vi voglio però mostrare la chiccha del mio matrimonio: la bomboniera.

Il mio è stato un matrimonio totalmente hand made: nostre le partecipazioni, nostro il libretto, il tableux marriage e anche i coni di carta con il riso per gli sposi (ringrazio chi NON mi ha detto che dovevo cromprare il rispo senza amido o, in alternativa avrei dovuto lavare via l'amido dal riso comprato al supermercato).


Ma la vera chicca sono state le bomboniere realizzate tutte a mano dalla mia mamma.

Certo perchè non potevamo affidarci a un negozio di bomboniere, non sarebbe stato da noi e poi io sono un tantino esigente e a un'accuranta analisi delle bomboniere regalatemi negli anni, mi sono presto resa conto che le bomboniere preconfezionate no facevano per me.

Sulla scelta del tipo di bomboniera ho avuto carta bianca dal futuro consorte e d'altra parte io non ho messo bocca sulla scelta delle musiche e sul libretto del matrimonio.

Dieci anni fa non ero per niente abile con l'uncinetto. Anzi direi che ero piuttosto impedita. Ci ho provato eh ma il tempo che io avevo fatto due giri chiedendo aiuto dieci volte, lei aveva già fatto un centrino. Così la patata bollente è andata dritta dritta tra le sue mani e il risultato è stato bellissimo.

Ha ricevuto i complimenti di tutti e sono stati tutti meritatissimi.

Ok sviolinata alla mia mamma finita!

Io vi invito a mettere i vostri link in raccolta.





Commenti

  1. Ciao Barbara!! Complimenti sono molto delicate ed eleganti!! Col valore aggiunto dalle mani speciali che le hanno realizzate..., Grazie per averle condivise! Ancora Complimenti alla tua mamma e a voi per i temi proposti. A presto, Buon fine settimana!!
    Carmela e Davide

    RispondiElimina
  2. Grazie ragazzi. E ringrazia anche la mia mamma, che è timida e non si palesa!

    RispondiElimina
  3. Per quanto io detesti le bomboniere, devo dire che queste sono molto raffinate.
    Bellissimo lavoro!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Ispirazioni&Co 40 - Emozioni: uova decorate

Lo so Pasqua è passata e oggi non è neanche il primo giorno del mese. Non me lo dite, lo so da me che sono in un ritardo cosmico! Che io ci ho provato  pianificare per benino anche questo blog, ma proprio non ci riesco. Ora voi mi chiederete: cosa ha a che fare il tema di questo mese di Ispirazioni&Co, emozioni, con la Pasqua? La risposta più ovvia è che il giorno del lancio del nuovo tema quest'anno è coinciso con il giorno di Pasqua. Ma questo non è un posto da risposte banali, giusto?

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

Esperimenti creativi: la diamond painting

Ciao! Avete passato bene le vacanze estive? Prima di raccontarvi come ho trascorso le mie vi volevo mostrare questa tela realizzata con la tecnica della diamond painting e terminata poco prima dell'arrivo delle vacanze. Faccio un passo indietro e vi racconto del perché abbia fatto la follia di cominciare (e poi di concludere) un lavoro del genere.