Passa ai contenuti principali

Guanti da cucina glamour a modo mio


Correva l'anno 2014 e io, in preda all'organizzazione del trasloco di casa e in cerca di soluzioni per non essere sopraffatta dalle cose da fare, ero alla ricerca di un adeguato equilibrio tra avere una casa in ordine e (tutto sommato) pulita e una casa tutta impacchettata con criterio. Nei miei giri sul web mi ero imbattuta, per caso nel gruppo "Fly Lady".



La "guru" del gruppo sosteneva non solo uno strampalato calendario delle pulizie, ma anche un abbigliamento sempre impeccabile con tanto di scarpe sempre messe. Insomma, niente pulizie in vestaglia e ciabatte...per una perfetta pulizia della casa bisognava vestirsi bene!

Neanche a dirlo io, nel gruppo di Fly Lady ho resistito ben poco.

Non ho potuto comunque non pensare a loro quando, girovagando nel web, ho trovato questi fantastici guanti da cucina glamour.


Devo aggiungere altro?
No perchè io non ho potuto resistere e ho dovuto provare anche io a realizzare un paio di guanti così, anzi a dirla tutta, anche più belli di questi.

Ecco cosa mi è servito per il progetto più folle degli ultimi tempi!


  • Guanti di lattice
  • Pizzo
  • Nastro biadesivo
  • Perline adesive
Ho scelto di utilizzare il nastro biadesivo anzichè  la colla a caldo un po' per comodità, un po' perchè ho avuto paura che i guanti in lattice si rompessero con la colla a caldo.

Prima di tutto ho posizionato il nastro adesivo sui guanti.


Ho poi tagliato il pizzo del doppio della larghezza dei guanti, l'ho arricciato e l'ho poggianto sul nastro adesivo.

Per completare l'opera, e per decorare i guanti, ho attacato sul bordo del pizzo le perline adesive.


Eccoli qui i miei guanti finiti, pronti per essere utilizzati!


Questo post entra di diritto nella raccolta del mese di settembre di Ispirazioni&Co



Commenti

  1. Non esprimo qui cosa penso di Fly Lady, che è meglio.
    I guanti, invece, sono proprio divertenti!
    Brava

    RispondiElimina
  2. Dal cellulare sembravano di tessuto, e pensavo ti fossi ispirata al modello Tiffany 😅
    In lattice sono ancora più cool ... lavare i piatti ma con stile 😁
    Immagino il motto sia questo 😉
    ciao
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, Marina. Non mi sono impazzita del tutto !

      Elimina
  3. Pulizia sciccose allora!!
    Simpaticissimo post ^_^
    Maris

    RispondiElimina
  4. Se provo ad andare io su Fly Lady di sicuro il pc mi boicotta ahahahahahahah... Io odio fare le pulizie, sono una casalinga disastrata e giuro che vorrei ci fosse una legge che preveda una donna delle pulizie pagata dallo stato anche per i poveri :P
    Detto ciò, i guanti sono magnetici!!! Certo, io minimo dovrei procurarmene tre paia: uno mio di diritto, e uno a testa per i pargoli, che quelli già mi rubano quelli sottili sottili usa una volta e butta via, pensa se vedessero questi con le perline!!!...

    BRAVA Barbara!!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regina io i miei li ho nascosti!!! Anche io sono abbastanza disastrata come casalinga eh!

      Elimina
  5. sai che mi hai fatto pensare a una trasmissione di Real Time che facevano tempo fa?
    Due dinamicissime donne andavano a insegnare a fare le pulizie in case devastate dal disordine e dala sporcizia (prima di "Malati di Pulito" però non ricordo come si chiamasse).
    Una di loro usava i guanti di gomma bordati di piume di struzzo e io li adoravo!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.