Passa ai contenuti principali

Da scatola di biscotti a scatola del tea

 


Buongiorno! oggi vi presento un progetto di riciclo e vi spiego anche come faccio a riportare scritte e disegni su superfici dure.
Vi ricordate il tagliere di ardesia...oggi vi svelo il trucco!!!

Prima, però, vi dico i materiali che occorrono per questo progetto:
  • Scatola di latta 
  • Cartaforno
  • pennarello
  • matita
  • vernice chalck paint
  • vernice protettiva
  • divisori interni
Prima di tutto ho lavato e asciugato bene la scatola di latta.
Ho poi passato due mani di pittura facendo asciugare bene tra una mano e l'altra. 
A questo punto è ora di passare ad occuparci della decorazione del tappo.
Ho cercato su pinterest una scritta abbastanza semplice e lineare, l'ho copia incollata su paint e l'ho capovolta orizzontalmente. In questo modo la scritta è diventata speculare all'originale.
L'ho stampata e ricalcata con un pennarello sulla carta forno.


Ho poggiato la carta forno sul tappo della scatola in questo modo

e ho ricalcato la scritta con una matita. Una volta fatta questa operazione sulla scatola rimarrà impressa la traccia del pennarello, un po' come facevamo da piccole con i trasferelli, ve li ricordate?


A questo punto avevo due possibilità: o prendere i pennelli e fare un certosino lavoro di pittura, oppure prendere un pennarello lumicolor nero. Io ho scelto la seconda opzione perchè più veloce e sicura (soprattutto perchè io ho l'animo della pasticciona e avevo paura di rovinare tutto il lavoro con i pennelli).


Per rifinire il lavoro ho usato la vernice protettiva opaca.

Con questro post partecipo a PickPin2021 di febbraio



Commenti

  1. Ciao che carina mi piace tanto 🙂

    RispondiElimina
  2. Ciao Lise, sono contenta che ti piaccia!

    RispondiElimina
  3. I think you did a splendid job! I love the look on your tin.

    RispondiElimina
  4. Ma daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!! Che ricordi mi hai fatto tornare in mente!!! I trasferelli!!!!!! Mi piace da matti questo riciclo soprattutto la scritta che è leggermente distorta e non precisa precisa!! Ottimo davvero!!!
    GRAZIE tantissimo per aver partecipato al mio #PickPin2021 con questo ricicloso progetto!!!
    Kissssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia, Barbara!
    Il lettering è stato fantastico per te.
    Mi è piaciuto molto.
    Abbracci dalla Spagna

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Di arredamento, sogni e ispirazioni

Ultimamente, lo avrete notato, sto mettendo mano ad alcuni mobili di casa. Mi sono data al craft estremo passando dalla semplice passata di cera ai mobili, a lavori di tappezzeria realizzati in tandem con mia mamma. In pratica sto cercando di dare una nuova possibilità a sedie e mobili e complementi d’arredo che così come erano non mi piacevano più. Però per fare questo lavoro io ho anche bisogno di ispirazione, molta ispirazione? Dove trovarla?

Calendario dell'Avvento nei barattoli delle conserve

Anche se sono arrivata tardi a scrivere questo post e, ormai, di barattoli ne sono rimasti pochi, vio volgio raccontare del Calendario dell'avvento di quest'anno. L'idea di partenza è stata quella di riciclare i barattoli di vetro delle conserve. Per fortuna l'idea mi è venuta per tempo e sono riuscita a mettere da parte i barattoli. Far diventare un barattolo da conserva una casella del Calendario dell'Avvento non è afffatto difficile, ora vi spiego come ho fatto.

Una dolce rosa...di mele

Mi è stato lanciato un guanto di sfida e io non potevo non raccoglierlo! "Guarda che belle le torte a torma di rosa. Tu le sai fare?" Ecco, giusto il tempo di un rapido giro al supermercato e mi sono messa all'opera per questo dolce semplice, veloce e da mangiare tiepido, ideale da gustare con una buona tazza di thè fumante. Unica variante rispetto alla sfida è che, anzichè fare una torta grande, ho preferito fare sei tortine ognuna delle quali risulta essere un bocciolo. Ora vi dico come ho fatto.