Passa ai contenuti principali

Progetti di giardinaggio aspettando la primavera


Le giornate si stanno allungando e io presto tornerò a passare i fine settimana nella casa in campagna così ho cominciato a progettare alcuni cambiamenti.

Lo scorso anno mi sono dedicata a sistemare le porte e i comodini della camera da letto, vi ricordate? Quest'anno, invece, mi è venuta voglia di sistemare un po' l'esterno della casa perché lo scorso anno mi sono limitata a togliere erbacce e a estirpare una pianta rampicante molto invasiva.

Sì ma da dove partire? Beh, intanto cercando sul web un po' di ispirazioni.

E così sono annegata, di nuovo, nel mare di Pinterest: ho cominciato a guardare, studiare, salvare pin e ben presto  mi sono ritrovata in una altra dimensione di colori e di profumi.


Ho poi cercato di capire come poter realizzare piccole aiuole, o meglio, piccoli giardini delle fate e le rotelle della creatività hanno cominciato a girare vorticosamente...

So già che il lavoro sarà lungo e che non riuscirò a fare quest'anno tutte le cose che ho in mente. Diciamo che quasi sicuramente non arriverò mai ai livelli delle foto che ho visto in questi giorni però da qualche parte dovrò pure cominciare...

Già, è impossibile costruire ponti meravigliosi senza fondamenta e senza materiali.

Quindi ho chiuso pinterest, ho smesso di sognare a occhi aperti e ho cominciato a cercare un sito affidabile che si occupasse di materiali per il giardinaggio e ho trovato Showtime Italy che offre una vasta gamma di componenti di arredo per giardini e terrazzi.

Prima di tutto ho cercato tra le siepi artificiali una bella siepe frangivista così da nascondere il giardino dallo sguardo dei vicini.


In questo modo non ho più il problema di innaffiare, ma soprattutto di potare le siepi e a differenza delle piante naturali, queste, non attirano gli insetti.

Sempre rimanendo in tema di verde artificiale sono andata a vedere il prato finto perché sono anni che cerco una soluzione a una parte di giardino che è difficile, se non impossibile, tenere curata con il tagliaerba.


Il prodotto è quadricolore quindi ha 4 sfumature di verde giallo e marrone per rendere l'effetto di prato vero.

Sul sito è disponibile anche un kit campione di prova composto da tutti i modelli penso proprio che comincerò da questo per farmi una idea più precisa dei materiali. 

Ho trovato anche una bella staccionata resiste agli agenti atmosferici, per delimitare l'erbolario.

Che ne dite vanno bene queste come basi per il mio giardino?

Poi penserò anche ai fiori anche se già so che la scelta sarà difficile e che temo che prenderà il sopravvento il mio pollice nero...intanto però vado a costruire la casetta degli elfi (che ho una aiuola giusta per ospitarla). Sì, tranquilli, vi mostrerò la realizzazione della casetta passo passo! 

Voi cosa mi raccontate? State facendo progetti green per questa primavera?



Commenti

  1. Ma che bei progetti, è sempre di grande motivazione avere progetti a breve e lungo termine, soprattutto quelli per rendere più bella e funzionale la casa, dentro e fuori. Ottimi progetti. Buon lavoro Barbara.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. I think you have very good projects to do in your garden, I hope you'll show us everyhing finished.

    RispondiElimina
  3. Quanti bei progetti, anch'io ho salvato parecchi progettini per il giardino e l'orto, ma qui da me è ancora un po' presto e ho cominciato solo con le potature ....Buon lavoro!!!
    MGrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io per il momento progetto... cominceremo ad andare in campagna da metà aprile!

      Elimina
  4. Come sai io faccio sempre progetti per il giardino .... che naturalmente non realizzo quasi mai!
    Pinterest dà un sacco di spunti pazzeschi, ma pure io ad un certo punto chiudo .... risultati inarrivabili!!!
    Continuiamo a sognare .... è primavera di nuovo!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Bouquet di fiori di carta

Qualche giorno fa, dopo aver realizzato questo bouquet di fiori ho pensato che la cosa divertente del fare la blogger è poter creare cose inutili con i materiali più improbabili. Non datemi torto! Io negli anni ho fatto di tutto usando qualsiasi materiale e molte tecniche. Non avevo mai usato, però, tovaglioli di carta per realizzare dei fiori. L'idea mi è venuta, come al solito, navigando su Pinterest in cerca di ispirazione per un altro lavoro (che vedrete fra qualche giorno, ma che per il momento è top secret!). Come spesso succede non cercavo tutorial per realizzare fiori con i tovaglioli. io volevo realizzare fiori di ciliegio con la tecnica dell'origami. Idea fikissima se non fosse che dopo 2 giorni di prove ho dovuto arrendermi per manifesta incapacità. Ho dovuto fare varie prove trovare la giusta dimensione dei miei fiori, ma alla foine sono molto soddisfatta del risultato e ora vi spiego come ho fatto. Ogni fiore è realizzato con un tovagliolo di carta multivelo.  Per

Marzo: solo cose belle

  Siamo già arrivati a fine Marzo e io sono di nuovo pronta per mostrarvi la mia agendina di cose belle. Questo mese è stato difficilissimo trovare cose belle, almeno fino a quando non ho trovato questa frase  Da questo momento poi anche questo pazzo mese ha cominciato a ingranare per il verso giusto e io posso raccontarvi qui almeno 2 cose belle (che non saranno tante ma sono sicuramente meno di niente). La prima cosa bella viene dritta dritta, il giorno prima che il Lazio entrasse in zona rossa, dal ritiro del catechismo di Cresima di mio figlio.  Vi lascio anche il link al corto della Pixar che ci ha fatto vedere solo se poi nei commenti mi promettente di dirmi a quale dei tre protagonisti vi sentite più vicini 😉.  La seconda cosa bella è la primavera e le giornate che cominciano ad allungarsi.  Che poi in primavera fioriscono i fiori ma fioriscono anche le idee... Con questo post partecipo a

#solocosebelle di Giugno

Se il mese di Maggio è andato via veloce (troppo veloce, a dire la verità), Giugno è stato pieno di eventi memorabili e non potevo non raccontarveli. In realtà non avrei potuto, ancora una volta, saltare l'appuntamento con #solocosebelle di Fioredicollina . Senza troppi preamboli ecco le mie cose belle di giugno Uno Riaprono i musei e noi ne approfittiamo per una fantastica visita guidata ai Musei Vaticani. Bella, faticosissima ma senza dubbio un bel nutrimento per lo spirito. Avrebbero potuto anche lasciarmi lì dentro, davanti alla Scuola di Atene di Raffaello e io non avrei minimamente protestato. Due Un anno scolastico difficile si è concluso in modo molto positivo! Sempre in presenza tranne le 2 settimane nelle quali siamo stati zona rossa. Bravi tutti i ragazzi, gli insegnanti e le famiglie perchè questo a settembre sembrava davvero un traguardo difficile da raggiungere. Ora lo studente si rilassa e si gode le sue meritate vacanze! Tre Finalmente a giugno è arrivato il nostro