Passa ai contenuti principali

Post

Arriva il Clown!!!

ATTENZIONE: questo non è un post serio!!! Nessuno dei miei post è da considerarsi serio, ma questo meno che mai! Anzi, per essere sincera, io non lo avrei neppure scritto un post del genere e sicuramente non avrei neanche messo la mia foto vestita da Clown se non fosse stato per la Comare Squitty che addirittura oggi ha condiviso un video nel quale si cimentava come Clown. Insomma, sono stata tirata in causa  e non mi sono proprio potuta tirare in dietro! E per fortuna che alla festa di carnevale dello Gnomo nessuna delle mie amiche è stata così pronta e lucida da farmi un video... altrimenti altro che foto!

Ispirazioni&Co - 4 il Circo: vaso sospeso

L'argomento di questo mese di Ispirazioni&Co. è il Circo e io sono rimasta molto titubante su cosa fare, su come interpretare questo tema.  Poi ho pensato al numero che a me piace più di tutti vedere ... e tutto mi è apparso più chiaro e più fattibile! Avete presente gli acrobati circensi che utilizzano i lunghi nastri di seta per le loro evoluzioni?  Ecco a me quegli artisti piacciono da impazzire. E così, pensando a loro, è nata la mia ispirazione Dall'idea di nastri che si annodano...   una e più volte per rendere salda la presa... con un barattolo di vetro a disposizione per creare un porta vaso sospeso nel quale manca solo di inserire... Mi raccomando andate anche a trovare le altre tre Comari che per questo mese hanno già pubblicato la loro ispirazione!  L'idea del Circo come tema del mese è stata di Fabiola che ha realizzato il Teatro delle Ombre. Poi Federica ha pubblicato un insolito mazzo di carte . Infine Rosalba

L' acca in fuga ...una favola rivisitata dall'Ometto

"C'era una volta un'Acca. Una povera Acca da poco: valeva un'acca e lo sapeva". Questo è l'incipit di questa storia favolosa e divertentissima e adatta a bambini di età scolare. Noi abbiamo comprato questo libro troppo presto (perchè non si può leggere la storia di una povera acca a un bimbo analfabeta) e per un po' è rimasto il libreria solo soletto mentre i suoi amici libri venivano letti e sfogliati.

Il riso degli sposi

Lanciare il riso agli sposi è augurio di prosperità. Pare che il tutto risalga a una leggenda cinese che ha come protagonista un genio buono che fa nascere da una palude i germogli di riso. Nell'antica Roma al posto del riso si lanciava del grano, simbolo anch'esso di prosperità. In molti paesi dell'italia il riso, insieme ai confetti, si lancia anche quando gli sposi escono dalla casa natia per recarsi all'altare. Insomma, il riso non può mancare nelle cerimonie di matrimonio. E di certo non poteva mancare al mio matrimonio. E dato che io sono un po' megalomane di riso da far lanciare ai miei invitati ne ho preparato tantissimo: 1 chilo di riso ci è piovuto a dosso al termine della cerimonia!!! Naturalmente ho preparato io tutti i cartocci colmi di riso. Ho solo fatto un piccolissimo errore! Mi sono scordata di lavare il riso. Più che scordata, non sapevo che il riso andasse lavato pena il ritrovarsi l'amido bianco sui vestiti. Che poi

Restyling della cesta del bucato

  Io non ho in casa un locale adibito a lavanderia. I panni da stirare fanno sempre bella mostra si se in camera da letto. Sono lì e inesorabilmente mi ricordano che devo prendere coraggio e mettermi a stirare. Fino a ieri li riponevo in una cesta pratica ma veramente brutta e anche abbastanza vecchiotta.

Festa di Carnevale: topper per i dolci

Dopo aver preparato la ghirlanda fuori porta e i festoni per la sala dobbiamo ancora dare un tocco di colore alla tavola. Io ho pensato di creare dei topper per dolci dagli avanzi della carta velina che avevo utilizzato per la ghirlanda.

Festa di Carnevale: festoni in carta crespa fai da te

Se ieri abbiamo pensato a come accogliere i nostri invitati a casa nostra il giorno della festa di Carnevale, oggi ci occupiamo di rendere accogliente e colorato il nostro salone della festa! Come fare? Basta veramente poco per dare un tocco di colore e di allegria!